KCNA: gli Stati Uniti sono destinati a conoscere la sorte della falena tigrata.

Pyongyang, 5 aprile KCNA. Gli Stati Uniti stanno ammassando nel territorio sud coreano un massiccio arsenale nucleare. Sono giunti con sottomarini di classe Cheyenne, caccia B-52 e B-2A, istigando in tal modo ad una guerra contro la Repubblica Democratica Popolare di Corea. Dal 31 marzo caccia F-22 volano nello spazio aereo sud coreano. Al largo delle acque circostanti la penisola coreana sono state inviate stazioni radar SBX-1 e cacciatorpediniere armati di missili intercettori, è inoltre in arrivo direttamente dal territorio statunitense un gruppo di super-portaerei. Tutta questa movimentazione di truppe rivela il folle piano di una tattica di schiacciamento numerico per portare la RPDC ad un primo passo. Gli Stati Uniti sono irritati dalla fiera ed orgogliosa reazione dimostrata dalla RPDC. La scelta politica di annullamento dell’armistizio presa dalla RPDC e la seguente mobilitazione delle proprie forze armate, ha fortemente scosso tutte le politiche ostili capitanate dagli Stati Uniti nel loro ruolo di superpotenza globale. Esperti di politica coreana degli Stati Uniti hanno comunque stimato che nel caso di conflitto tra la la RPDC ed un’alleanza Corea del Sud/USA, vi sarà scarso risultato da parte delle forze di questi ultimi. Gli Stati Uniti sono in una fase decisionale difficile, devono scegliere tra una ipotetica guerra contro la RPDC o dedicarsi alla cura della propria economia sull’orlo del fallimento. Combattere la volontà del popolo della RPDC, questa è la ragione per cui gli Stati Uniti stanno ammassando armi letali nella Corea del Sud. Tutto ciò ricorda molto il folle gesto di un uomo che fa affidamento ad una fragile canna per non esser trascinato via dalle acque e morire annegato. Le impaurite forze militari degli USA e dei loro alleati fantoccio fanno unicamente affidamento sulla modernità delle proprie armi (ad esempio quelle invisibili) per aumentare il morale delle truppe; ma ad i nostri occhi appaiono come velenose falene tigre utilizzate come armi in una guerra nucleare nel nome della giustizia. Le sorti di queste falene tigre saranno chiare solo in caso di un massiccio utilizzo dei nostri potenti mezzi nucleari. Gli Stati Uniti si sbagliano se pensano ad un ripensamento della RPDC a causa di un più leggero e piccolo arsenale nucleare. La RPDC proseguirà lungo la rotta definita dal principio dello Songun e proseguirà nello sviluppo del proprio arsenale nucleare fino a quando gli Stati Uniti non abbandoneranno la loro ambizione atta a soffocare la RPDC.

Traduzione: Daniel Spadacini

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...