Raduno nazionale celebra il Giorno della Vittoria della Guerra nella RPDC

Un raduno nazionale ha avuto luogo nella piazza del Monumento alla Vittoriosa Guerra di Liberazione della Patria mercoledì per celebrare il 64° anniversario della vittoria nella Guerra di Liberazione della Patria.

Erano presenti Kim Yong Nam, Hwang Pyong So, Pak Pong Ju, Choe Ryong Hae e altri alti funzionari di partito, di Stato e dell’esercito, membri della direzione centrale del Partito a Pyongyang, funzionari di Partito e organi delle forze armate, ministeri e istituzioni nazionali, uomini e ufficiali dell’Esercito Popolare di Corea e delle Forze di Sicurezza Interna del Popolo Coreano, funzionari delle istituzioni e degli stabilimenti industriali nella città, persone meritevoli, giovani e studenti e il capo della missione di Pyongyang del Fronte Democratico Nazionale Antimperialista e compatrioti d’oltremare.

2017-07-27-03-01Il Generale d’esercito Pak Yong Sik, membro dell’Ufficio Politico del CC del Partito del Lavoro di Corea e ministro delle Forze Armate del Popolo, ha tenuto un rapporto al raduno.

Il relatore ha detto che il popolo coreano ha umiliato l’arroganza degli imperialisti USA che si vantavano di essere “i più forti” del mondo il 27 luglio Juche 42 (1953) e ha ottenuto una grande vittoria nella Guerra di Liberazione della Patria. Questo fu un evento storico che ha garantito l’eterno futuro del paese e della nazione, ha detto, e ha proseguito:

Il 27 luglio è un’orgogliosa festa rivoluzionaria nella quale la RPDC ha respinto il formidabile imperialismo USA per la prima volta nella storia mondiale delle guerre e scritto la prima pagina della grande vittoria nella storia del confronto con gli USA.

La Guerra di Liberazione della Patria è stata una vera battaglia duramente combattuta per la RPDC nata solo 2 anni prima, in quanto ha dovuto respingere le forze alleate imperialiste guidate dagli USA, ed è stata la guerra rivoluzionaria più feroce nella storia mondiale delle guerre.

È stato qualcosa di fuori dal comune per la RPDC, con un esercito regolare nato da poco, armi insufficienti e un debole potenziale economico, combattere una guerra moderna contro gli imperialisti USA che si sono ingrassati con aggressioni e saccheggi.

Quando tutto il mondo seguiva gli avvenimenti in Corea col fiato sospeso, il Presidente Kim Il Sung, comandante brillante sempre vittorioso e dalla volontà di ferro, espresse la risoluta volontà di mostrare il vigore dei coreani ai nemici e mosse l’intero esercito e tutto il popolo alla battaglia all’ultimo sangue contro gli imperialisti USA.

Quale vigorosa risposta al suo discorso Ogni sforzo per la vittoria della guerra trasmesso via radio, l’esercito coreano e il popolo insorsero come un sol uomo e mossero una battaglia all’ultimo sangue per sconfiggere gli aggressori imperialisti USA e crearono una storia leggendaria sulla vittoria nella guerra, andando oltre le aspettative dei popoli del mondo.

La brillante vittoria ottenuta dal popolo coreano nella guerra è stata un miracolo militare del XX secolo che ha posto fine al mito della “potenza” statunitense e ha dato inizio alla rovina finale dell’imperialismo USA.

Le gesta significative nella storia della nazione e del mondo compiute dal Presidente, che ha guidato la guerra alla vittoria e ha salvato così i destini del paese e della nazione e portato contributi immortali alla lotta antimperialista e antiamericana e alla causa dell’emancipazione umana, brilleranno nei secoli con la vittoriosa avanzata della grande nazione del Monte Paektu.

Gli imperialisti USA ora lavorano sodo per effettuare uno sconsiderato attacco militare alla RPDC, presi alla sprovvista dalla sua potenza che si fa maggiore giorno dopo giorno in quanto potenza nucleare e missilistica di livello mondiale.

Se i nemici si attengono alla “teoria dell’attacco nucleare preventivo” minacciando la loro stessa vita, mal giudicando la posizione strategica della RPDC, l’invincibile esercito del Monte Paektu effettuerà l’attacco nucleare preventivo più mortale al cuore dell’impero americano senza alcun avvertimento o notificazione, come ha già dichiarato, e quindi eliminerà gli USA dalla faccia della Terra e porterà a compimento la storica causa della riunificazione del paese a colpo sicuro.

2017-07-27-03-02

Rodong News Team

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...