Discorso pronunciato da Kim Jong Un al banchetto offerto da Xi Jinping

Stimato compagno segretario generale Xi Jinping,
Stimata signora Peng Liyuan,
Cari compagni cinesi,
Siamo oggi in visita lampo nella Repubblica popolare di Cina col desiderio di salvaguardare in ogni circostanza le lunghe tradizioni storiche della grande amicizia sino-coreana e il reciproco senso del dovere rivoluzionario, di perpetuare e sviluppare di generazione in generazione, nel migliore dei modi, i rapporti fra i due paesi nella nuova situazione sulla penisola coreana, soggetta a repentini mutamenti inauditi.
Vorrei innanzitutto ringraziare di cuore lo stimato compagno segretario generale Xi Jinping e la stimata signora Peng Liyuan per aver trovato il tempo di accordarci un’ospitalità calorosa e fraterna, malgrado le numerose preoccupazioni imposte dalla direzione degli affari del partito e dello Stato.
Sono vivamente commosso dalla sincerità e dalla grande sollecitudine di cui hanno dato prova il compagno segretario generale Xi Jinping e i compagni quadri dirigenti del partito e dello Stato cinese accettando di buon cuore la nostra proposta di visita lampo e garantendo il successo della nostra visita di breve durata. Ve ne sono grato.
Vorrei approfittare della significativa occasione odierna per congratularmi calorosamente con il compagno segretario generale Xi Jinping per il solenne svolgimento del XIX Congresso del Partito comunista cinese, per la proficua conclusione delle «due riunioni» successive e per la sua elezione alla presidenza della Repubblica popolare di Cina e della Commissione militare centrale della Repubblica popolare di Cina.
Vorrei ugualmente trasmettere i vivi saluti dei membri del Partito del lavoro e del popolo di Corea a tutti i membri del Partito comunista e al popolo cinese nel suo complesso.
Cari compagni cinesi,
Questa è la mia prima visita in Cina.
La scelta della capitale della Repubblica popolare di Cina come meta della mia prima visita all’estero è del tutto legittima, custodire gelosamente come la mia vita e perpetuare di generazione in generazione l’amicizia sino-coreana è il mio dovere sublime.
Mi ritengo molto onorato di visitare il nostro grande vicino, la cui presente visita mi rammenta di nuovo il grande valore dell’amicizia sino-coreana, prezioso retaggio dei precedenti leader dei due paesi e bene comune dei due popoli.
I popoli coreano e cinese si sono sostenuti l’un l’altro e hanno strettamente cooperato nella lunga lotta comune, versando il proprio sangue e sacrificando la propria vita; hanno appreso dalla vita reale che i loro destini sono uniti da legami indissolubili e si rendono perfettamente conto del valore della congiuntura pacifica e della stabilità della regione per i due paesi, vicini fraterni legati dai fiumi, così come dell’inestimabile prezzo che devono pagare per ottenerle e salvaguardarle.
Il compagno segretario generale Xi Jinping ed io abbiamo proceduto poc’anzi ad un profondo scambio di vedute su importanti questioni, a cominciare dallo sviluppo dei rapporti d’amicizia sino-coreani e dall’urgente controllo della situazione sulla penisola coreana, e abbiamo riaffermato la nostra comune volontà di consolidare il regime socialista nella RPDC e nella RPC e di procurare un futuro felice ai nostri due popoli.
Il nostro partito e il nostro governo, fedeli alla sublime volontà dei leader precedenti, assumono la ferma ed immutabile posizione di rafforzare e sviluppare su nuovi piani i rapporti d’amicizia sino-coreani che furono intrecciati nella sacra lotta comune per la causa del socialismo e hanno preservato la propria natura contro tutte le tempeste della storia.
Compagni,
Il Partito del lavoro e il popolo di Corea si rallegrano, come se fossero propri, dei brillanti successi conseguiti dal vostro popolo nell’edificazione di un moderno e potente Stato socialista della nuova era sotto la direzione del Partito comunista cinese, guidato dal compagno segretario generale Xi Jinping, e del sempre crescente prestigio internazionale di cui il vostro paese gode sul piano estero.
Ci auguriamo di tutto cuore che il vostro popolo, sotto la saggia direzione del compagno segretario generale Xi Jinping, assolva fulgidamente i compiti definiti dal XIX Congresso del partito per realizzare il grande ringiovanimento della nazione cinese.
Per concludere, convinto che il primo incontro significativo con il compagno segretario generale Xi Jinping in questa nuova primavera colma di gioia e di speranza sarà un’occasione importantissima per raccogliere frutti abbondanti nello sviluppo dei rapporti d’amicizia sino-coreani, propongo di levare un brindisi al rafforzamento e allo sviluppo del grande Partito comunista cinese e alla prosperità della Repubblica popolare di Cina, alla salute e alla felicità dello stimato compagno segretario generale Xi Jinping e della stimata signora Peng Liyuan e alla salute di tutti i compagni qui presenti.

Traduzione di F.A. della Scala

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...