Il socialismo coreano avanza al passo di Mallima (3)

Proseguiamo la traduzione e pubblicazione degli articoli inviatici dall’ambasciata della RPD di Corea, in occasione del prossimo 70° anniversario della nascita della Corea socialista.

***

Fascino e ammirazione

Il Presidente Kim Il Sung (1912-1994) della Repubblica Popolare Democratica di Corea ha realizzato grandi imprese per la causa dell’indipendenza dell’umanità, per le quali ha goduto di sconfinate reverenze e lodi da parte delle popolazioni di molti paesi.

Sincera ammirazione

Quanto segue accadde nell’aprile 1993, quando il Presidente ebbe colloqui con Campos, Leader del Movimento Rivoluzionario dell’8 ottobre brasiliano, e il suo partito in visita nella Repubblica Popolare Democratica di Corea.
L’ospite brasiliano gli parlò delle prove che stava affrontando nella lotta per costruire il socialismo, così come delle sue ansie.
Il Presidente Kim Il Sung gli dette il seguente consiglio: la vittoria è garantita quando ti fidi della tua gente, fidati di loro e lotta con loro; non devi voltargli le spalle, ma imparare da loro e insegnare a loro.
Egli continuò a dire che non aveva mai fallito in ciò che aveva fatto, perché condivideva il benessere e il dolore con il suo popolo, sollecitando che più difficoltà e prove incontreranno, più dovrebbero condividerle con le persone, e questo era il modo per superare le difficoltà. Impressionato da questo consiglio, Campos disse:
“Prenderemo le tue parole come il nostro motto e realizzeremo la vittoria del socialismo sulla nostra terra”.

Risposta chiara

“Cosa pensi che dovrei fare per rafforzare il mio partito?” – Questa fu una domanda sollevata dal capo della delegazione di un partito straniero in visita in Corea del Nord.
Il Presidente Kim Il Sung pensò un momento e gli chiese se conoscesse lo stile di vita delle api.
L’ospite rimase stupefatto.
Il Presidente sorrise e disse che le api erano unite intorno alla loro regina.
Continuò dicendo: Certamente, questo è il loro istinto naturale. Ma può essere paragonato al problema della costruzione di un partito. Le api si raggruppano attorno alla regina e vivono in modo ordinato. Lo stesso è il caso del rafforzamento di un partito politico. Il compito principale a tal fine è quello di ottenere la solida unità del partito intorno al suo leader.
Gli ospiti stranieri rimase tutti impressionati da questa semplice ma chiara risposta.

“Eccellente!”

Un ministro della difesa di un paese una volta chiese al Presidente Kim Il Sung:
“La Sala delle Assemblee di Kumsusan è a ridosso di una grande università. Non sei preoccupato per la sua posizione?”.
L’università a cui egli si riferiva era l’Università Kim Il Sung, vicina alla sala riunioni dove si trovava l’ufficio del Presidente.
Per l’ospite straniero, il problema dei giovani era il più grande mal di testa.
Il Presidente gli dette una risposta chiara e immediata.
Egli disse: Mi sento più rilassato mentre gli studenti dell’università sono vicini. Sono validi successori della nostra rivoluzione che quotidianamente studiano scienza e difendono il nostro Partito con le armi in casi di emergenza. La mia fiducia in loro è assoluta.
L’ospite esclamò: “Eccellente!”.

Genio impareggiabile

Nel dicembre 1983 il Presidente Kim Il Sung organizzò un pranzo in onore della
visita del Presidente della Guyana e del suo partito.
Al pranzo chiese alla First Lady della Guyana della sua salute. Ella rimase per un certo periodo nella Repubblica Popolare Democratica di Corea per ricevere cure mediche.
Ha risposto che si sentiva molto meglio dopo aver ricevuto un trattamento basato sulla medicina tradizionale Koryo.
L’ospite sorrise e disse: La maggior parte della nostra gente crede nei vantaggi della medicina Koryo; preferiscono questa antica terapia; i terapeuti Koryo trattano le malattie principalmente con tonici, non con le operazioni.
Successivamente diede un resoconto dettagliato delle erbe e di altre sostanze usate, come gli ingredienti. Aggiunse che la medicina Koryo era il modo migliore per curare una malattia che era stata diagnosticata dalla medicina moderna.
Dopo il pranzo, il Presidente della Guyana ha detto al suo seguito: Incredibile. Sono rimasto impressionato dalla sua conoscenza. Il Presidente Kim Il Sung è un genio impareggiabile che è ben versato non solo in affari politici, economici e militari, ma anche in medicina”.

***

Kim Jong Il e l’unità unanime della RPDC

Nella Repubblica Popolare Democratica di Corea, Kim Jong Il (1942-2011) è considerato l’eterno Segretario Generale del Partito dei Lavoratori di Corea al potere. Propose prima di tutto l’unità unanime come filosofia rivoluzionaria del Partito dei Lavoratori di Corea e ha gettato solide fondamenta ideologiche e teoriche per raggiungere la vittoria della rivoluzione Coreana. Avendo avanzato il principio orientato verso il Juche su un organismo socio-politico, ha chiarito la filosofia rivoluzionaria dell’unità unanime: il Leader è il cervello superiore in un ambiente socio-politico e il centro della sua unità.
Egli ha anche gettato una nuova luce sulla posizione centrale dell’esercito e sul ruolo di guida nell’attuazione della causa rivoluzionaria e guidato gli sforzi per raggiungere la sincera unità dei ranghi rivoluzionari, con l’Esercito Popolare Coreano come nucleo solido e forza principale, e l’armonia di tutto il partito, l’esercito e il popolo. Sotto la sua esperta guida, la gente e l’esercito del paese si è aiutata a vicenda, inaugurando una nuova era d’oro dell’unità dell’esercito-popolo.
Ciò ha reso le basi del paese consolidate come mai prima d’ora.
Egli ha visto il personale di servizio come i suoi compagni rivoluzionari che condividevano la sua ideologia e lo stesso scopo. Ha visitato ovunque i suoi soldati, conferendo loro fiducia e affetto. Grazie alla sua leadership, l’intero insieme del partito, dell’esercito e del popolo si è formato; insieme, hanno condiviso il benessere e i guai l’uno con latro in qualsiasi circostanza, e il grande esercito-popolo era l’unità consolidata con l’esercito come nucleo solido e forza principale. Sulla forza di quest’ultima unità unanime ha raggiunto un successo dopo l’altro nello sforzo per costruire un potere socialista.
Con un alto proposito di far rientrare il suo paese tra le potenze mondiali, Egli ha difeso la bandiera della costruzione di un potere socialista quando il paese stava affrontando le prove più dure. Ha intrapreso azioni coraggiose per attuare la gigantesca causa di un significato eterno a forza dell’unità unanime.
Ora il paese ha uno strumento ideologico e politico, e la forza militare per difendere il suo sistema socialista, e il popolo è convinto che non ci vorrà molto prima di raggiungere la prosperità economica.
Kim Jong Il ha sviluppato i ranghi rivoluzionari in una forza d’élite modellata sull’esercito. Nella Repubblica Popolare Democratica di Corea l’esercito è una forza insuperata nella consapevolezza ideologica, nel senso dell’organizzazione ed efficienza, e fermamente nello spirito di eseguire le istruzioni del Leader fino alla morte.
Kim Jong Il ha guidato l’esercito a svolgere il ruolo di forza principale della rivoluzione responsabile della difesa del paese e della brigata d’assalto per la costruzione socialista; ci è voluto il ruolo principale nell’eseguire brillanti prodezze su tutti i fronti in cui era presente un potere socialista costruito.
Egli ha fatto sì che l’esercito realizzasse scoperte nei settori impegnativi di fondamentale importanza, e si è assicurato che i civili emulassero il suo spirito di sfidare la morte per attuare la politica del partito. Tale modalità di leadership era necessaria per superare ogni tipo di difficoltà e di prove da parte dell’esercito e del popolo, accelerando la loro avanzata.
Nel corso della lotta per distruggere gli schemi di isolare e reprimere gli imperialisti e il persistente blocco economico per aprire una nuova strada per la costruzione di un paese potente, la vitalità dell’unità sincera del paese è stata dimostrata in pieno. In virtù di questa unità, i coreani potrebbero ottenere fruttuosi vantaggi quali grandi centrali idrauliche, saline, impianti hi-tech e allevamenti di pollame, tutti costruiti o rinnovati quando il paese era in gravi difficoltà.
Benché piccolo nel territorio e nella popolazione, il paese ha provocato una svolta epocale in tutti i settori per svilupparsi in un potere socialista. Come nel passato, così in futuro, l’unità unanime sarà una fonte di forza invincibile per il paese e la sua linfa vitale.

***

La prima visita all’estero di Kim Jong Un

Lo stimato Supremo Leader della Repubblica Popolare Democratica di Corea Kim Jong Un ha effettuato una visita non ufficiale nella Repubblica Popolare Cinese.
Questa visita all’estero di Kim Jong Un come Capo di Stato è stata minuziosamente coperta dai più importanti media del mondo. Essi hanno riferito che la notizia della sua visita è stata uno shock oltre ogni immaginazione, e che è stata la sua prima visita all’estero fatta in una situazione molto delicata.
Questa visita ha rafforzato l’amicizia tra la Repubblica Popolare Democratica di Corea e la Repubblica Popolare Cinese e ha creato una condizione internazionale per assicurare la pace nella penisola Coreana e nella regione che la circonda.
Quello che è caratteristico di questa visita è che è stata realizzata alla velocità della luce per volere di Kim Jong Un.
Come è noto, in occasione delle XXIII Olimpiadi invernali tenutesi in Corea del Sud, egli ha fatto una proposta cruciale per migliorare le relazioni intercoreane e ha preso misure eccezionali, creando così un’atmosfera favorevole alla riconciliazione e alla cooperazione della penisola Coreana.
Mentre il mondo intero stava focalizzando la propria attenzione sulla rapida e mutevole situazione della penisola Coreana, e stava facendo previsioni sugli sviluppi futuri, Kim Jong Un ha effettuato una visita in Cina alla velocità della luce stupendo tutti.
La parte Cinese ha riposto grande importanza a questa visita, e gli ha riservato una calda accoglienza in tutta sincerità.
Tutte le cerimonie che lo hanno accolto sono state tenute al più alto livello possibile, e il Presidente Xi Jinping lo ha invitato a un pranzo organizzato in un’atmosfera familiare, dove i Leader dei due paesi hanno avuto un discorso franco e significativo.
Questo ha dimostrato che la Cina attribuisce grande importanza alle relazioni con la
Repubblica Popolare Democratica di Corea, che si era assicurata strategicamente una posizione importante e che la Cina intende svolgere un ruolo guida nel mantenimento
della sicurezza nella regione attraverso la cooperazione strategica e tattica con la Repubblica Popolare Democratica di Corea.
La visita in Cina effettuata da Kim Jong Un è significativa perché ha posto una nuova pietra miliare nello sviluppo dei legami amichevoli tra i due paesi su un nuovo alto e importante rafforzamento della cooperazione strategica.
Durante i colloqui, Kim Jong Un e Xi Jinping hanno confermato la comune volontà di consolidare le relazioni amichevoli tra i due paesi, sviluppare i loro rispettivi sistemi socialisti e fornire la felicità e un futuro luminoso ai rispettivi popoli.
La Repubblica Popolare Democratica di Corea e la Repubblica Popolare Cinese
hanno mantenuto a lungo relazioni di amicizia.
Kim Il Sung, Presidente eterno della Repubblica Popolare Democratica di Corea, e Kim Jong Il, eterno Segretario della Commissione Nazionale di Difesa della Repubblica Popolare Democratica di Corea, hanno visitato la Cina molte volte ponendo le fondamenta per l’amicizia tra i due paesi.
Con la sua visita in Cina Kim Jong Un ha aperto una nuova strada per sviluppare ulteriormente le relazioni tra i due paesi, l’eredità lasciata dai Leader delle precedenti generazioni. Inoltre i due Leader hanno espressamente dichiarato la loro volontà di espandere la cooperazione e collaborazione tra i rispettivi paesi.
La visita è significativa in quanto ha contribuito a difendere la pace, non solo sulla
penisola Coreana ma anche nell’Asia, nel Pacifico e nel resto del mondo.
La questione coreana è un prodotto di forze straniere. Ciò significa che la posizione e l’atteggiamento dei paesi responsabili della questione hanno un impatto su di essa.
La situazione nella penisola Coreana era molto complicata a causa delle diverse opinioni e dei diversi atteggiamenti dei paesi vicini.
Durante la visita di Kim Jong Un in Cina, i due paesi hanno scambiato opinioni costruttive su importanti problemi relativi alla gestione della situazione appena creata nella penisola Coreana e si sono trovati d’accordo. Ora la situazione nella penisola Coreana, che stava andando fuori controllo a causa delle diverse opinioni delle parti coinvolte, si è stabilizzata ed è stata creata l’atmosfera favorevole per la sicurezza della pace regionale e mondiale.
Un analista politico straniero ha commentato che la visita di Kim Jong Un in Cina è stata strategicamente ben calcolata, dal momento che gli ha consentito di prendere l’iniziativa in mezzo alla complessa situazione all’interno e intorno alla penisola coreana e di fare un passo avanti nella collaborazione internazionale guidata dagli Stati Uniti contro la Corea del Nord.

 

A cura di Federico Giuliani

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...