Le ultime attività rivoluzionarie del Presidente KIM JONG UN (1)

Iniziamo la pubblicazione di una serie di articoli della KCNA inviatici dall’ambasciata della RPD di Corea sulle ultime attività rivoluzionarie del Presidente Kim Jong Un (agosto-settembre 2018).

***

Il Dirigente Supremo Kim Jong Un ispeziona la fabbrica di apparecchiature mediche Myohyangsan

 

Pyongyang, 21 agosto (KCNA) – Kim Jong Un, presidente del Partito dei Lavoratori della Corea, presidente della Commissione Affari statali della Repubblica Popolare Democratica di Corea e comandante supremo dell’Esercito Popolare coreano, ha ispezionato la fabbrica di apparecchiature mediche Myohyangsan.
Visitando gli spazi, la stanza per l’educazione alla storia rivoluzionaria, l’area dedicata all’apprendimento scientifico -tecnologico e i vari laboratori della fabbrica, il dirigente supremo Kim Jong Un ha compreso in dettaglio le modalità di svolgimento della produzione delle attrezzature mediche.

Ricordando che il Partito aveva già dato più volte le indicazioni politiche per rimodellare e modernizzare le unità produttive considerate prioritarie dai grandi leader tra cui la fabbrica di apparecchiature mediche Myohyangsan e trasformarle in modelli di produzione dopo il settimo Congresso del Partito e contestando la grave situazione che ha visto il settore della sanità pubblica quasi fallire l’obiettivo di consolidare la sua base tecnica e materiale negli ultimi anni, ha detto che non può non essere molto preoccupato e deluso dalla cattiva situazione della fabbrica.

Ha riportato inoltre di non essere stato in grado di capire se la fabbrica fosse stata o meno sottoposta a ristrutturazione e rimodernamento e che cosa fosse stata rimodellata e modernizzata, dal momento che non poteva scorgere alcun segno di trasformazione sebbene siano passati due anni da quando il Partito ha inviato le indicazioni a questo scopo.
“Altri settori hanno fatto passi da gigante negli ultimi anni, ma il settore della sanità pubblica non è stato capace di fare altrettanto ed è diventato sempre più passivo” ha detto, sottolineando che al momento non c’è nulla di cui essere orgogliosi nel settore della sanità pubblica, ad eccezione dei moderni ospedali, della Fabbrica di Ossigeno Medico e della Fabbrica di Prodotti di Igiene Dentale che sono state recentemente costruite sotto il diretto controllo del Partito. “Non c’è unità che conservi in modo adeguato l’ambiente nel settore della sanità pubblica, per non parlare della modernizzazione delle attrezzature” ha accusato.
“Il Partito ha sottolineato la necessità di intensificare la propria guida sul lavoro svolto nella sanità pubblica e ha invitato il Gabinetto e gli organi di potere popolare, a tutti i livelli, a svolgere responsabilmente il proprio lavoro per consolidare le basi materiali e tecniche del settore della sanità pubblica poiché la politica di sanità pubblica nel nostro paese si basa sull’investimento statale e sulla fornitura di materiali, ma i funzionari sono molto pigri e irresponsabili nel farlo” ha sottolineato.

La stanza dedicata all’educazione della storia rivoluzionaria non è così ottimale se la paragoniamo a quella quella delle altre unità, e dalla cattiva disposizione con cui è stato allestito lo spazio per l’apprendimento tecnico scientifico si può facilmente comprendere con quale punto di vista ideologico le organizzazioni del Partito nel settore della sanità pubblica si sono dedicate alla realizzazione della politica del Partito per l’innalzamento degli standard qualitativi dello studio tecnico-scientifico ha detto, criticando le organizzazioni per aver attuato la politica del partito in maniera molto superficiale.

Ha ribadito sollecitamente la necessità di trasformare con successo la Fabbrica di apparecchiature mediche Myohyangsan, fondata dal presidente Kim Il Sung a cui ha prestato attenzione fino all’ultimo momento della sua vita, in un modello che svolga il ruolo principale nel settore della produzione degli apparecchi medici, come dal Presidente Kim Il Sung progettato e per glorificare la sua leadership attraverso le future generazioni.

È necessario porsi all’avanguardia distruggendo e trasformando quelli vecchi, senza perdersi d’animo, ha detto, aggiungendo che non dovranno riparare qualche vecchio edificio ma riorganizzare l’ambiente di produzione come richiesto dagli standard internazionali, e modernizzare i processi produttivi basati sulle più recenti conoscenze scientifiche e tecnologiche e trasformarla in una fabbrica ultra-moderna in grado di produrre attrezzature ed apparecchi medicali di alta qualità che soddisfano gli standard internazionali.

Ha chiesto che si procedesse con la costruzione della Sala di studio del Kimilsungismo – Kimjongilismo, la Sala per lo studio della storia rivoluzionaria, lo spazio di apprendimento tecnico -scientifico, la sala espositiva dei prodotti, le strutture culturali e assistenziali, la costruzione di edifici secondo criteri scientifici, sottolineando la necessità di studiare le misure per migliorare radicalmente i livelli di produzione interna, l’automazione e la modernizzazione delle fabbriche di attrezzature elettriche.
Ha sottolineato la necessità di migliorare le fabbriche di apparecchi medici del paese affinché producano eccellenti apparecchiature mediche sulla base delle tecnologie scientifiche e tecnologiche più avanzate, realizzando sia gli obiettivi dei piani annuali sia gli stage di maggior durata, da tre a quattro anni, spingendo dinamicamente il lavoro attraverso delle severe ed attente revisioni dei risultati ottenuti nella realizzazione dei piani per il futuro sviluppo dell’industria degli apparecchi medicali.

Chiedendo ai funzionari e ai dipendenti della fabbrica di diventare protagonisti del processo di ammodernamento con coscienza di essere da esempio per tutti, ha detto che avrebbe inviato alla fabbrica il primo riconoscimento Chollima del settore della sanità pubblica, e li ha incoraggiati ad assumere con il loro impegno il ruolo di guida nel settore della sanità pubblica e dell’industria degli apparecchi medicali del nostro paese , seguendo lo spirito del Chollima.

Ribadendo che si sarebbe personalmente impegnato per sostenere l’onere del lavoro di aggiornamento della fabbrica, ha dettagliato l’orientamento con cui svolgere i compiti nei rispettivi ambiti di intervento.

Durante la visita il Dirigente Supremo era accompagnato da Hwang Pyong So, primo vice-direttore del dipartimento del Comitato Centrale del Partito dei Lavoratori della Corea insieme a Jo Yong Won, Kim Yong Hwan, Pak Song Chol, O Il Jong e Kim Yong Su, vicedirettori del Comitato Centrale del Partito dei Lavoratori di Corea, da Kim Chang Son, direttore del Dipartimento della Commissione per gli Affari Statali; e Ma Won Chun, direttore dell’ufficio della CAS.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

***

Il dirigente supremo Kim Jong Un assiste alla Grande Performance di Massa Artistica e di Ginnastica “La Gloriosa Patria”

 

Pyongyang, 10 settembre (KCNA) – Domenica, presso lo stadio “Primo Maggio” si è svolta la splendida attività di ginnastica di massa e la performance artistica intitolata “La gloriosa Patria” in occasione delle celebrazioni per il 70° Anniversario della nascita della Repubblica Popolare Democratica di Corea.

Era presente Kim Jong Un, presidente del Partito dei lavoratori della Corea, presidente della Commissione per gli affari statali della RPDC e comandante supremo dell’Esercito popolare coreano, insieme alla moglie Ri Sol Ju.

Quando il Dirigente Supremo è apparso sul palco d’onore, il pubblico è esploso in un’allegra ed entusiasta ovazione.

Hanno assistito anche Kim Yong Nam, membro del Presidium dell’Ufficio politico del Comitato centrale del Partito del Lavoro di Corea e presidente del Presidium dell’Assemblea Popolare Suprema della RPDC, Choe Ryong Hae, membro del Presidium dell’Ufficio politico del Comitato centrale del Partito del Lavoro di Corea, vicepresidente della SAC e vicepresidente del Comitato Centrale del Partito del Lavoro di Corea, il premier Pak Pong Ju, membro del Presidium dell’Ufficio politico del Comitato Centrale del Partito del Lavoro di Corea e vicepresidente della SAC insieme ad altri alti funzionari del Partito, del Governo, dell’Esercito e i presidenti dei Comitati Provinciali del Partito.

Erano presenti anche numerose personalità straniere invitate all’evento come Li Zhanshu, presidente del Comitato Permanente del Congresso Nazionale Popolare della Repubblica Popolare Cinese, Salvador Antonio Valdes Mesa, primo vicepresidente del Consiglio di Stato e primo vicepresidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica di Cuba insieme a sua moglie, Helal Al-Helal, vice segretario regionale del Partito Socialista arabo Baath della Siria, Valentina Ivanovna Matvienko, presidente del Consiglio della Federazione Russa, i capi delle numerose delegazioni, gli ospiti e le personalità straniere.

Erano presenti anche Pu Yong Uk, a capo della delegazione in rappresentanza dei coreani in Giappone, Choe Un Bok, a capo della delegazione in rappresentanza dell’Associazione generale dei coreani in Cina e Kim Chil Song, a capo della delegazione in rappresentanza della Confederazione Internazionale dei coreani.

Presenti su invito, giunti per porgere i loro rispetti anche gruppi di coreani d’oltremare, membri delle delegazioni, compatrioti residenti all’estero, il capo della missione di Pyongyang del Fronte Nazionale Democratico Anti-Imperialista, membri di delegazioni di diversi paesi, rappresentanti diplomatici stranieri, ospiti stranieri, rappresentanti di organizzazioni internazionali e militari stranieri di stanza qui insieme alle loro mogli.

Delegati ai festeggiamenti per il 70° compleanno della RPDC, funzionari del Partito e di organi di potere, appartenenti ai ministeri e alle istituzioni nazionali, personale di servizio dell’Esercito Popolare Coreano, funzionari di organi, fabbriche, imprese e lavoratori di Pyongyang hanno assistito allo spettacolo.

Con l’esibizione dal titolo “La Gloriosa Patria”, si è rappresentata l’invincibile potenza della Corea del Nord contro il cielo notturno, ha preso vita un mare di danze.

Composta dal preludio “Il Monte Paektu splendente nell’alba” e dai vari capitoli intitolati “La nostra casa sotto il Socialismo”, “La Strada della vittoria”, “Tempi d’agitazione”, “La Terra Riunificata di Tremila Ri” e “Amicizia internazionale”, la strabiliante performance descrive le imprese rivoluzionarie del presidente Kim Il Sung e del presidente Kim Jong Il e la storia dei costanti avanzamenti vittoriosi e apportatori di cambiamenti epocali della Corea Juche.

Attraverso la musica elegante e I ritmici ed aggraziati movimenti, gli artisti hanno rappresentato la venerazione popolare per il presidente Kim Il Sung che ha costruito un autentico sentimento popolare, uno stato socialista dignitoso, uno stato indipendente in politica, autosufficiente in economia e nella difesa nazionale.

L’esibizione ha fornito una vivida rappresentazione di alcuni tra I più importanti momenti della storia della Corea ovvero quando i lavoratori hanno iniziato a costruire un paese democratico, la grande vittoria nella Guerra per la liberazione della Patria e lo svolgimento del movimento Chollima.

Durante la canzone “Non dimenticheremo mai” hanno fatto il loro ingresso innumerevoli ballerini che con le loro danze hanno rappresentato l’eroico ed epico percorso della direzione del presidente Kim Jong Il basata sul Songun, realizzata su aspre catene montuose e tra violenti flutti.

Durante la rappresentazione, di fronte agli occhi degli spettatori si sono succedute le scene che descrivevano l’invincibilità dell’esercito rivoluzionario e la superiorità del sistema socialista coreano.

Gli interpreti hanno dato vita a una rappresentazione realistica, attraverso la musica, la danza, la scenografia, le acrobazie, un’impegnativa preparazione, un’illuminazione e una scenografia moderne, della vivace realtà del paese, dove grandi cambiamenti sono stati compiuti sotto la guida del dirigente supremo Kim Jong Un.

Una splendida rappresentazione della penisola coreana si è formata attraverso il corpo degli artisti che hanno rappresentato in questo modo la volontà di scrivere una nuova pagina della storia per la Riunificazione sotto la bandiera della storica dichiarazione del 27 aprile, mentre nell’aria risuonavano le note di una sinfonia di amicizia che esprimeva il desiderio comune di vivere in pace in un mondo nuovo.

Lo spettacolo è stato applaudito dal pubblico e il Dirigente Supremo, esprimendo grande soddisfazione per il fatto che la Grande Attività ginnica di massa e la Performance Artistica sono state ideate in uno stile nuovo e speciale, ha esteso i saluti a tutti gli artisti e spettatori.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

A cura di Matteo Boscarelli

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...