Il Dirigente Supremo Kim Jong Un in visita in Cina

Kim Jong Un, Presidente del Partito del Lavoro di Corea e della Commissione Affari di Stato della RPDC, si è recato in visita nella Repubblica Popolare Cinese dal 7 al 10 gennaio Juche 108 (2019) su invito di Xi Jinping, Segretario Generale del Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese e presidente della RPC.

È stato accompagnato da sua moglie Ri Sol Ju.

Componevano la sua delegazione Ri Su Yong, Kim Yong Chol, Pak Thae Song, membri dell’Ufficio Politico e vicesegretari del Comitato Centrale del PLC; Ri Yong Ho, membro dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del PLC e ministro degli Affari Esteri; No Kwang Chol, membro supplente dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del PLC e ministro delle Forze Armate del Popolo; Kim Yo Jong, membro supplente dell’Ufficio Politico e prima vicedirettrice dipartimentale del Comitato Centrale del PLC; Ri Il Hwan e Choe Tong Myong, direttori dipartimentali del Comitato Centrale del PLC, e altri alti funzionari del Comitato Centrale del PLC e della CAS della RPDC.

Il treno che trasportava il Dirigente Supremo Kim Jong Un è arrivato a Dandong, città di confine della Cina, alle 21:30 (ora di Pechino) del 7 gennaio.

Alla stazione di Dandong erano presenti, per accogliere Kim Jong Un, Song Tao, capo dell’Ufficio di Collegamento Internazionale del Comitato Centrale del PCC; Chen Qiufa, segretario del Comitato Provinciale di Partito del Liaoning; Lu Dongfu, direttore generale della China Railway Corporation; Li Jinjun, ambasciatore cinese nella RPDC, e Ge Haiying, segretario del Comitato Cittadino di Partito di Dandong.

Kim Jong Un è sceso dal treno insieme a Ri Sol Ju e ha scambiato saluti coi dirigenti della parte cinese.

Song Tao, su autorizzazione del Segretario Generale Xi Jinping e del Comitato Centrale del PCC, ha porto sentiti saluti e un caloroso benvenuto a Kim Jong Un.

A Kim Jong Un e Ri Sol Ju sono stati regalati mazzi di fiori da parte di donne cinesi.

Kim Jong Un ha intrattenuto un amichevole colloquio con Song Tao sul treno.

Ha espresso gratitudine a Song Tao per essere giunto fino alla città di confine, salutandolo calorosamente e accordandogli una sincera ospitalità, guidandolo per la città di Pechino ogniqualvolta visita la Cina.

Affermando che, conferendo grande importanza e significato alla visita in Cina di Kim Jong Un in questo periodo speciale e decisivo, Xi Jinping e il governo e il partito cinesi hanno dato istruzioni eccezionali per offrire il miglior ricevimento, Song Tao ha aggiunto che avrebbe fatto del suo meglio per un felice successo dell’incontro tra i massimi dirigenti dei due partiti e dei due paesi.

Kim Jong Un è arrivato a Pechino alle 11:00 (ora di Pechino) dell’8 gennaio.

È stato accolto alla stazione di Pechino da Wang Huning, membro del Comitato Permanente dell’Ufficio Politico e della Segreteria del Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese, e da Cai Qi, membro dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del PCC e segretario del Comitato Municipale di Partito di Pechino.

Anche Ji Jae Ryong, ambasciatore della RPDC in Cina, era lì per accoglierlo.

Non appena Kim Jong Un e Ri Sol Ju sono scesi dal treno, alcuni bambini hanno loro regalato mazzi di fiori.

Kim Jong Un ha scambiato saluti con gli alti funzionari di partito e di governo cinesi e si è diretto alla Pensione Statale Diaoyutai.

Ha incontrato Xi Jinping alla Grande Sala del Popolo alle 17:00 dell’8 gennaio.

Al loro arrivo alla Grande Sala del Popolo, Kim Jong Un e Ri Sol Ju sono stati calorosamente salutati da Xi Jinping e da sua moglie Peng Liyuan.

Felici di incontrarsi ancora all’inizio del nuovo anno, Kim Jong Un e Xi Jinping si sono stretti con piacere la mano e si sono fatti scattare una foto-ricordo.

Accogliendo calorosamente Kim Jong Un che ha iniziato le sue attività esterne del nuovo anno visitando la Cina, Xi Jinping ha detto che questa visita sarà un’occasione speciale e importante per dirigere con successo lo sviluppo delle relazioni tra RPDC e Cina.

Kim Jong Un ha espresso i suoi ringraziamenti a Xi Jinping per aver investito del tempo a definire l’itinerario e prestarvi una profonda attenzione, a dispetto della sua fitta agenda nell’inizio dell’anno nuovo.

Kim Jong Un e Ri Sol Ju si sono fatti scattare una foto-ricordo con Xi Jinping e Peng Liyuan e le bandiere dei due paesi come sfondo.

Si è tenuta una cerimonia di benvenuto per la visita in Cina di Kim Jong Un alla Grande Sala del Popolo.

La cerimonia di benvenuto è stata seguita da colloqui tra Kim Jong Un e Xi Jinping nella Grande Sala del Popolo.

Per la parte della RPDC erano presenti Ri Su Yong e Kim Yong Chol, membri dell’Ufficio Politico e vicesegretari del Comitato Centrale del PLC, e Ri Yong Ho, membro dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del PLC e ministro degli Affari Esteri.

Per la parte cinese erano presenti Wang Huning, membro del Comitato Permanente dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del PCC e della Segreteria del Comitato Centrale del PCC; Ding Xuexiang, membro dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del PCC e della Segreteria e direttore dell’Ufficio Generale del Comitato Centrale del PCC; Yang Jiechi, membro dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del PCC e direttore dell’Ufficio della Commissione Affari Esteri del Comitato Centrale del PCC; Wang Yi, consigliere di Stato e ministro degli Affari Esteri della RPC, e Song Tao, capo dell’Ufficio di Collegamento Internazionale del Comitato Centrale del PCC.

Salutando ciascuno di loro ancora una volta in un’atmosfera cameratesca, sincera e amichevole, i massimi dirigenti dei due partiti e dei due paesi hanno avuto uno scambio di vedute approfondito e trasparente sulle questioni concernenti l’ulteriore potenziamento dell’amicizia e dell’unità, gli scambi e la cooperazione tra i due partiti e i due paesi come richiesto dai tempi e relativamente ai problemi internazionali e regionali di comune interesse, allo studio e al coordinamento nella gestione della situazione nella penisola coreana e nei negoziati per la denuclearizzazione in particolare, e hanno espresso reciproca comprensione, sostegno e solidarietà alle posizioni indipendenti mantenute dai partiti e dai governi dei due paesi nelle relazioni estere.

Ringraziando Xi Jinping e gli amichevoli compagni del partito e del governo cinesi per averlo calorosamente invitato all’inizio dell’anno nuovo a dispetto della fitta agenda e avergli accordato una cordiale ospitalità in tutta sincerità, Kim Jong Un ha formulato loro i suoi migliori auguri da parte del Partito e del governo della RPDC e di tutto il suo popolo.

Affermando che la sua visita svolgerà un ruolo molto importante nel porre l’amicizia tra RPDC e Cina su una base più solida e nello sviluppare maggiormente le relazioni in quest’anno di grande significato che segna i 70 anni dall’instaurazione dei rapporti diplomatici sull’onda dell’anno scorso che è stato registrato come un anno che ha scritto una pagina brillante nella storia dell’amicizia e dell’unità tra RPDC e Cina, Kim Jong Un ha detto che la sua visita presenterà un’occasione per dimostrare incisivamente al mondo intero l’immutabilità e l’invincibilità dell’amicizia tra RPDC e Cina.

L’amicizia tra RPDC e Cina è stata forgiata dai dirigenti delle generazioni precedenti dei due paesi e adesso si sviluppa ancor più luminosamente in questa situazione speciale, ha detto, sottolineando che il PLC e il governo della RPDC agiranno come sempre in unità con la parte cinese e compiranno nuovi sforzi per sviluppare continuamente le relazioni amichevoli ereditando la tradizione di stretta cooperazione tra i due partiti e i due paesi.

Notando di sentirsi incoraggiato dal fiducioso popolo cinese che si mantiene sulla via del socialismo con caratteristiche cinesi nella nuova era e dalla realtà della Cina che si sviluppa ogni giorno che passa sotto la saggia direzione del PCC, Kim Jong Un ha espresso la ferma convinzione che il partito e il popolo cinesi otterranno nuovi successi e una grande vittoria nel lavoro per creare un nuovo miracolo della nazione cinese.

Xi Jinping ha ancora una volta accolto calorosamente la visita in Cina di Kim Jong Un a nome del partito, del governo e del popolo cinesi, dicendo che la visita all’inizio del nuovo anno 2019 ha un significato molto speciale e importante in termini di tempo e dimostra l’importanza conferita all’amicizia sino-coreana e una profonda fiducia nel partito e nel popolo cinesi.

L’approfondito scambio di vedute con Kim Jong Un, stretto compagno e amico del popolo cinese, ha aiutato a promuovere scambi attivi e cooperazione in vari campi tra cui le feste e la cultura, ed ha anche aiutato le relazioni amichevoli tra i due partiti e i due paesi a guadagnare uno sviluppo e una promozione storici, ha aggiunto Xi Jinping.

Ha detto che l’anno scorso Kim Jong Un ha impostato la nuova linea strategica di concentrare tutti gli sforzi sull’edificazione economica socialista e ha preso varie importanti misure prendendo decisioni audaci e sagge, mostrando così alla comunità internazionale le speranze e le aspettative della RPDC che ama la pace e aspira allo sviluppo. Ciò ha determinato l’incremento della sua influenza internazionale e anche un grande sostegno, una grande comprensione e un caloroso saluto da parte del mondo intero, ha notato.

Questo dimostra che la decisione strategica di Kim Jong Un è stata corretta ed in linea con gli interessi del popolo coreano e la tendenza dell’epoca, ha detto Xi Jinping apprezzando altamente il Partito del Lavoro di Corea e il governo della RPDC per aver registrato successi ammirevoli in patria e all’estero. Ha affermato di essere convinto, in quanto compagno e amico, che il PLC raggiungerà maggiori e nuovi successi nel portare al trionfo la causa socialista sotto la direzione del PLC guidato da Kim Jong Un, e ha espresso sinceramente i suoi migliori auguri.

Entrambe le parti hanno avuto scambi di vedute approfonditi su questioni internazionali e regionali di mutuo interesse.

Entrambe le parti hanno apprezzato che i massimi dirigenti dei due paesi hanno determinato e alimentato uno sviluppo benefico della situazione sulla penisola coreana attraverso stretti contatti, scambi di vedute a cuore aperto e unità d’indirizzo, difendendo così i reciproci interessi.

Hanno unanimemente concordato sul mantenimento continuativo della posizione di risolvere finalmente e pacificamente la questione nucleare nella penisola coreana per soddisfare gli interessi della comunità internazionale e di tutte le parti attorno alla penisola gestendo appropriatamente la situazione sulla penisola che è entrata in un periodo importante e cruciale.

Kim Jong Un ha detto che la RPDC rimane ferma sulla sua posizione principale riguardo al mantenimento dell’obiettivo della denuclearizzazione della penisola coreana, all’implementazione della dichiarazione congiunta adottata al vertice di Singapore tra RPDC e USA e al raggiungimento di una soluzione pacifica tramite negoziati, facendo riferimento al corso del miglioramento delle relazioni tra RPDC e USA e ai negoziati per la denuclearizzazione e alle prospettive per risolverli.

Xi Jinping ha detto di essere pienamente d’accordo che le questioni di principio avanzate dalla RPDC sono richieste legittime e i suoi ragionevoli dubbi dovranno essere risolti appropriatamente, aggiungendo che la scelta corretta delle parti in gioco è di dar loro priorità e affrontarli. Ha detto che la parte cinese svolgerà come sempre un ruolo positivo e costruttivo per la difesa degli interessi fondamentali di entrambe le parti e per la stabilità della situazione nella penisola quale affidabile retroguardia e risoluti compagni e amici dei compagni coreani.

I massimi dirigenti dei due partiti e dei due paesi hanno raggiunto un accordo sui nuovi piani per mantenere, espandere e sviluppare la tradizione delle visite di alto livello nei campi politico, economico, militare, culturale ecc. nel nuovo anno che segna il 70° anniversario dell’instaurazione dei rapporti diplomatici tra i due paesi.

Kim Jong Un ha invitato Xi Jinping a compiere una visita ufficiale nella RPDC al momento opportuno e quest’ultimo ha accettato l’invito con piacere e ha informato Kim Jong Un del piano.

I colloqui sono proseguiti in un’atmosfera calorosa, cameratesca e amichevole dall’inizio alla fine.

Xi Jinping ha organizzato un sontuoso banchetto alla Grande Sala del Popolo la sera dell’8 gennaio per accogliere la visita in Cina di Kim Jong Un.

Vi si sono recati su invito Ri Su Yong, Kim Yong Chol, Pak Thae Song, membri dell’Ufficio Politico e vicesegretari del Comitato Centrale del PLC; Ri Yong Ho, membro dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del PLC e ministro degli Affari Esteri; No Kwang Chol, membro supplente dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del PLC e ministro delle Forze Armate del Popolo; Kim Yo Jong, membro supplente dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del PLC e prima vicedirettrice dipartimentale del Comitato Centrale del PLC; Ri Il Hwan e Choe Tong Myong, direttori dipartimentali del Comitato Centrale del PLC, altri alti funzionari e la scorta che accompagnava Kim Jong Un.

Erano stati invitati anche Ji Jae Ryong, ambasciatore della RPDC in Cina, e gli altri funzionari dell’ambasciata.

Al banchetto erano presenti anche Wang Huning, membro del Comitato Permanente dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del PCC e della Segreteria del Comitato Centrale del PCC; Ding Xuexiang, membro dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del PCC e della Segreteria e direttore dell’Ufficio Generale del Comitato Centrale del PCC; Yang Jiechi, membro dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del PCC e direttore dell’Ufficio della Commissione Affari Esteri del Comitato Centrale del PCC; Guo Shengkun, membro dell’Ufficio Politico e della Segreteria e segretario del Comitato Affari Politici e Legali del Comitato Centrale del PCC; Huang Kunming, membro dell’Ufficio Politico e della Segreteria e capo del Dipartimento Pubblicità del Comitato Centrale del PCC; Cai Qi, membro dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del PCC e segretario del Comitato Municipale di Partito di Pechino; Wang Yi, consigliere di Stato e ministro degli Affari Esteri della RPC; Song Tao, capo dell’Ufficio di Collegamento Internazionale del Comitato Centrale del PCC; Li Jinjun, ambasciatore cinese nella RPDC, e altri funzionari di partito e di governo cinesi.

Kim Jong Un e Ri Sol Ju sono entrati nella sala del banchetto, guidati da Xi Jinping e Peng Liyuan.

Xi Jinping ha pronunciato un discorso di congratulazioni al banchetto.

Affermando che Kim Jong Un e Ri Sol Ju hanno nuovamente visitato la Cina con i profondi sentimenti del Partito, del governo e del popolo della RPDC verso il partito, il governo e il popolo della Cina nel periodo propizio e piacevole dell’ingresso nell’anno nuovo per aprire uno storico preludio allo sviluppo delle relazioni tra RPDC e Cina per quest’anno, Xi Jinping ha calorosamente accolto la loro visita in Cina.

Ha detto che le tre visite cinesi in 100 giorni dell’anno scorso e la sua visita in Cina all’inizio del nuovo anno dimostrano pienamente quanto egli apprezzi la tradizionale amicizia sino-coreana e quanto egli provi sentimenti amichevoli verso il popolo cinese. Xi Jinping ha sottolineato che lavorerà insieme a Kim Jong Un per scrivere una nuova storia delle visite tra Cina e RPDC.

Affermando che quest’anno segna il 70° anniversario dell’instaurazione dei rapporti diplomatici tra la Cina e la RPDC, ha orgogliosamente evidenziato che negli scorsi sette decenni i due partiti, i due paesi e i due popoli hanno avanzato sostenendosi e incoraggiandosi l’un l’altro e ottenendo grandi successi nell’edificazione socialista dopo aver forgiato le relazioni “di labbra e denti”.

Le relazioni sino-coreane hanno già scritto una pagina della nuova storia e sono entrate in una nuova fase di sviluppo, e il partito e il governo della Cina hanno conferito grande importanza alle tradizionali relazioni tra la Cina e la RPDC, ha detto, chiarendo ancora una volta che la posizione coerente e risoluta del partito e del governo cinesi è di difendere, consolidare e sviluppare le relazioni sino-coreane in buoni termini.

Dicendosi compiaciuto di assistere ai notevoli successi ottenuti dal PLC e dal popolo della RPDC nella rivoluzione e nell’edificazione socialiste, ha espresso la sua convinzione in base alla quale questi sicuramente attueranno la nuova linea strategica esposta alla 3^ Sessione Plenaria del 7° Comitato Centrale del PLC sotto la direzione del PLC con Kim Jong Un alla testa e conseguire così notevoli successi dando un potente impulso alla causa dell’edificazione socialista nella RPDC.

Kim Jong Un ha pronunciato un discorso di replica.

Ha detto di aver visitato la Cina come primo programma politico per l’anno nuovo con la ferma volontà di conseguire una prosperità generale dell’amicizia tra RPDC e Cina, come richiesto da una nuova grande storia e da un’era brillante delle relazioni tra RPDC e Cina, dando il benvenuto all’anno nuovo dopo aver congedato l’anno precedente, pieno di eventi epocali senza precedenti nella storia dello sviluppo delle relazioni tra i due partiti e i due paesi.

Ha espresso profondi ringraziamenti per la calorosa ospitalità e la profonda attenzione del partito e del governo della Cina per la sua visita compiuta all’inizio dell’anno e ha esteso accorati auguri di buon anno a Xi Jinping, a tutti i membri del Partito Comunista Cinese e al popolo cinese a nome dei membri del Partito del Lavoro di Corea e del popolo coreano.

Affermando che l’anno scorso gli incontri tra i massimi dirigenti dei due partiti e dei due paesi hanno fatto da solide basi e da potente motore per lo sviluppo delle relazioni tra RPDC e Cina come richiesto dalla nuova era, ha espresso la sua volontà di continuare anche quest’anno a scrivere una bella epopea dell’amicizia tra RPDC e Cina da essere invidiata dal mondo e da tramandare di generazione in generazione unendosi ai compagni cinesi e difendendo fermamente la pace e la stabilità della penisola coreana e della regione tramite gli sforzi congiunti della RPDC e della Cina.

Ha augurato sinceramente un successo infinito al fraterno popolo cinese nella sua lunga marcia per raggiungere gli “Obiettivi dei Due Secoli” e realizzare il sogno cinese, cioè la grande prosperità della nazione cinese, unita strettamente attorno al PCC con Xi Jinping alla testa, in quest’anno che segna il 70° anniversario della nascita della nuova Cina.

Il banchetto è proseguito in un’atmosfera calorosa, traboccante di sentimenti di amicizia e cameratismo.

Artisti cinesi hanno svolto, durante il banchetto, un’esibizione artistica speciale in onore della storica visita di Kim Jong Un in Cina.

Kim Jong Un e Ri Sol Ju sono saliti sul palco con Xi Jinping e Peng Liyuan per esprimere i loro ringraziamenti agli artisti e si sono sottoposti a una sessione fotografica con loro.

Kim Jong Un e Xi Jinping si sono incontrati nuovamente al Beijing Hotel il 9 gennaio.

Xi Jinping e Peng Liyuan hanno calorosamente salutato Kim Jong Un e Ri Sol Ju appena arrivati all’albergo.

Kim Jong Un ha avuto una conversazione trasparente con Xi Jinping, approfondendo ulteriormente lo speciale cameratismo e gli stretti rapporti.

Gustandosi un pranzo offerto da Xi Jinping e Peng Liyuan, Kim Jong Un e Ri Sol Ju hanno avuto una piacevole conversazione in un’atmosfera amichevole e familiare.

Kim Jong Un ha espresso i suoi profondi ringraziamenti a Xi Jinping per aver organizzato un altro banchetto in un posto speciale con un’atmosfera speciale.

Alla fine del pranzo Kim Jong Un e Xi Jinping si sono congedati.

Kim Jong Un si è detto soddisfatto della sua bella e utile visita priva di qualsivoglia inconveniente, grazie alla cura speciale e all’ospitalità di Xi Jinping, prima di ringraziarlo.

Kim Jong Un e Ri Sol Ju hanno salutato Xi Jinping e Peng Liyuan, promettendosi di incontrarsi di nuovo.

Kim Jong Un ha visitato, quella mattina, uno stabilimento farmaceutico della Beijing Tongrentang s.r.l. insieme ai funzionari che lo accompagnavano e alla delegazione.

È stato accompagnato da Wang Huning, Cai Qi, Song Tao e Li Jinjun.

È stato calorosamente accolto dal consigliere d’amministrazione della Beijing Tongrentang s.r.l., che è anche il suo segretario di partito, dal direttore generale dell’azienda, che è anche il suo vicesegretario, e da dirigenti dello stabilimento.

Kim Jong Un ha esaminato i beni che vi si producono, osservando le linee di produzione dello stabilimento.

Visitando il sito di produzione, ha apprezzato molto il fatto che lo stabilimento abbia subito un buono sviluppo registrando numerosi risultati nella produzione e nell’aggiornamento tecnico attraverso sforzi intraprendenti e determinati, e ha auspicato maggiori successi nella gestione aziendale in futuro.

Kim Jong Un ha terminato con successo la sua storica visita in Cina e ha lasciato Pechino alle 15:00 (ora di Pechino) del 9 gennaio.

Ha ricevuto un bel saluto alla stazione da Wang Huning, membro del Comitato Permanente dell’Ufficio Politico e della Segreteria del Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese; e da Cai Qi, membro dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del PCC e segretario del Comitato Municipale di Partito di Pechino. Song Tao, capo dell’Ufficio di Collegamento Internazionale del Comitato Centrale del PCC, Lu Dongfu, direttore generale della China Railway Corporation, e Li Jinjun, ambasciatore cinese della RPDC, hanno viaggiato con lui fino alla stazione di Dandong per salutarlo.

Prima di lasciare la stazione di Dandong, Kim Jong Un ha inviato una lettera personale di ringraziamenti a Xi Jinping per la sua splendida e calorosa accoglienza e per la sua sincera e buona ospitalità durante la visita.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Fonte: Naenara

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...