Svoltosi incontro nazionale per celebrare l’8 Marzo

Si è svolto un incontro nazionale al Palazzo della Cultura del Popolo venerdì, 109^ Giornata Internazionale della Donna.

L’incontro è stato presenziato da Yang Hyong Sop, vicepresidente del Presidium dell’Assemblea Popolare Suprema della RPDC; Ri Il Hwan, direttore dipartimentale del Comitato Centrale del Partito del Lavoro di Corea; funzionarie e membri dell’Unione delle donne di Pyongyang.

Erano presenti, su invito, coreane d’oltremare, donne di ambasciate straniere, missioni di organismi internazionali nella RPDC e ospiti stranieri.

Ri Il Hwan ha detto, nel suo rapporto, che il movimento femminile coreano è orientato sul Juche in quanto formato e sviluppato sotto la direzione dei grandi dirigenti e del grande Partito.

Evidenziando che il Presidente Kim Il Sung, con una profonda intuizione dell’importanza della questione femminile nella realizzazione della causa della rivoluzione, diede origine al movimento femminile orientato sul Juche nel fuoco dell’ardua lotta rivoluzionaria antigiapponese e creò la sua gloriosa tradizione, egli ha proseguito:

«Il grande Leader ha fondato l’Unione delle donne coinvolgendo molte donne e promulgò la Legge sull’Eguaglianza dei Sessi, la prima del suo genere nel mondo, sebbene occupato dal lavoro per realizzare la causa della costruzione del Partito, dello Stato e dell’Esercito dopo la liberazione, e quindi ha dato una nobile integrità politica alle donne coreane aprendo per loro un grande cammino d’integrazione nella vita socio-politica.

La storia del movimento femminile coreano è associata alle gesta di Kang Pan Sok, un’eccezionale dirigente del movimento femminile coreano, e dell’eroina di guerra antigiapponese Kim Jong Suk; le carriere rivoluzionarie delle grandi madri di Corea servono da nobile esempio per le donne coreane.

Il Presidente Kim Jong Il ha difeso e dato lustro all’idea e alle gesta del grande Leader per il movimento femminile orientato sul Juche e ha diretto energicamente le donne coreane ad adempiere alle loro responsabilità e ai loro doveri nella lotta per la vittoria della causa del socialismo.

Il movimento femminile coreano orientato sul Juche sta ora aprendo un’epoca d’oro nel suo sviluppo grazie al Dirigente Supremo Kim Jong Un».

Il relatore ha fatto appello a tutte le donne affinché apportino contributi positivi alla lotta per dar vita a uno slancio rivoluzionario su tutti i fronti dell’edificazione socialista.

Fonte: Rodong Sinmun

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...