Inaugurazione della stazione di riposo termale di Yangdok

La cerimonia d’inaugurazione della stazione di riposo termale di Yangdok ha avuto solennemente luogo il 7 dicembre in presenza di Kim Jong Un, Presidente del Partito del Lavoro di Corea, Presidente della Commissione Affari di Stato della RPDC e Comandante supremo delle forze armate della RPDC.

Centro di trattamento termale e complesso sportivo e ricreativo multifunzionale, questa stazione di riposo è un nuovo regalo offerto al nostro popolo dal PLC.

I soldati dell’Esercito Popolare e i costruttori hanno mirabilmente completato in meno di un anno i lavori di costruzione di questo luogo di riposo termale, somigliante a una città, di modo che possa rappresentare la cultura termale del paese.

Alla cerimonia hanno parimenti preso parte: Choe Ryong Hae, membro del Presidium dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del PLC, primo vicepresidente della Commissione Affari di Stato della RPDC e presidente del Presidium dell’Assemblea Popolare Suprema; Pak Pong Ju, membro del Presidium dell’UP del CC del PLC, vicepresidente della CAS della RPDC e del CC del PLC; Kim Yong Nam, Yang Hyong Sop, Choe Yong Rim, Kim Ki Nam e Choe Thae Bok, quadri anziani del Partito e del governo; Pak Kwang Ho, Ri Su Yong, Pak Thae Dok, Pak Thae Song e Kim Yong Chol, vicepresidenti del CC del PLC; Kim Tu Il, presidente del comitato provinciale di Partito del Sud Phyongan; quadri del CC del PLC e del settore interessato, costruttori, personale di servizio della gestione della stazione di riposo, quadri della suddetta provincia (tra cui quelli della prefettura di Yangdok), lavoratori e bambini, membri del personale dirigente dell’Esercito Popolare di Corea (tra cui il generale Pak Jong Chon, capo di stato maggiore generale) e i militari-costruttori.

Choe Ryong Hae ha pronunciato un discorso di circostanza.

Ha detto che la costruzione di una stazione termale dalle caratteristiche particolari, per come progettata dal Partito, nell’area di Yangdok è un evento significativo che rallegra molto il popolo di tutto il paese e annuncia la vittoriosa conclusione della campagna di quest’anno.

Il Dirigente Supremo Kim Jong Un aveva avviato il progetto di costruire un resort in cui i visitatori potessero fare bagni termali e divertirsi sciando o facendo equitazione, progetto cui nessuno aveva mai anche solo pensato, e ha energicamente guidato l’intero corso della costruzione così da edificarlo ai massimi livelli qualitativi, ha detto l’oratore.

Questi ha sottolineato che il completamento vittorioso della stazione termale è una chiara manifestazione della potenza dell’unità unanime della Corea del Juche che supera ogni ostacolo, per quanto difficile, facendo affidamento sulla salda unità tra il leader e il popolo, e una grande vittoria della linea di fiducia in se stessi che ancora una volta ha dichiarato al mondo che uno sviluppo e una prosperità costanti possono essere conquistati anche nelle peggiori avversità.

Kim Jong Un ha tagliato il nastro inaugurale.

Poi, ha fatto un giro per la stazione.

«Siamo infine giunti a realizzare ─ ha detto ─ i desideri del Presidente Kim Il Sung e del Dirigente Kim Jong Il che tanto si erano preoccupati per la creazione di un luogo di villeggiatura per il popolo nella zona di Yangdok, famosa da tempo per le sue fonti termali».

Osservando con gioia alcuni lavoratori farsi un bagno nella stazione termale interna, ha definito in dettaglio i compiti che s’impongono per organizzare meglio il servizio.

Entrato nello stabilimento di servizio per gli sciatori, ha esaminato del materiale sciistico davanti a un banco di accessori, dicendo: «Il popolo sarà molto contento di poter seguire un trattamento termale e di poter pure beneficiare di un servizio per sciare».

È salito su una funivia in cima alla stazione sciistica e ha sfoggiato un sorriso fiero e radioso osservando dei giovani sfrecciare a tutta velocità sulla pista a forte pendenza.

Dopodiché, ha contemplato alcuni giovani e bambini fare dell’equitazione nel parco apposito e, nel maneggio, si è fatto fotografare con loro.

«Il nostro Partito è la guida che conduce il nostro popolo alla civilizzazione moderna ─ ha sottolineato ─; il completamento dei lavori di costruzione della stazione di riposo termale di Yangdok è un brillante risultato che non poteva essere ottenuto che dal PLC, che supera ogni sorta di sfida grazie alla sua direzione, che è la più giusta e la più eminente; l’Esercito Popolare ha finora sempre fatto con onore il proprio dovere di creatore della felicità del popolo e di pioniere dell’alta civilizzazione; anche in futuro esso si mobiliterà come un sol uomo rispondendo a pieni polmoni: “Agli ordini!” alla chiamata del Partito».

Questa presentazione richiede JavaScript.

Fonte: Rodong Sinmun

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...