Diretto un nuovo test delle unità d’artiglieria a lunga gittata sul fronte | Dichiarazione del portavoce del Ministero degli Affari Esteri

Il 9 marzo, Kim Jong Un, Presidente del Partito del Lavoro di Corea, Presidente della Commissione Affari di Stato della RPDC e Comandante supremo delle forze armate della RPDC, ha diretto una nuova esercitazione delle unità d’artiglieria a lunga gittata sul fronte dell’Esercito Popolare di Corea.

È stato accolto sul posto dal generale Pak Jong Chon, capo di stato maggiore generale dell’EPC, e dai comandanti di queste unità.

Lo scopo di questa esercitazione era verificare la capacità di contrattacco istantaneo delle suddette.

Alla piattaforma d’osservazione, Kim Jong Un ha suggerito una simulazione di combattimento al capo di stato maggiore generale prima di assistere all’esercitazione.

Si è mostrato molto soddisfatto del risultato dell’esercitazione dicendo che i preparativi di combattimento delle unità d’artiglieria a lunga gittata sul fronte non lasciano niente a desiderare.

«L’Esercito Popolare deve continuare a intensificare gli addestramenti dell’artiglieria», ha dichiarato, proponendo i compiti che s’impongono per migliorare la qualità delle esercitazioni degli artiglieri ed eseguire un addestramento simile al combattimento reale.

«La potenza dell’artiglieria è la potenza del nostro esercito», ha segnalato, sottolineando che bisogna proporsi come compito più importante per l’applicazione della linea di edificazione delle forze armate rivoluzionarie Juche di fare dell’artiglieria dell’Esercito Popolare l’arma più potente del mondo che si faccia temere da tutti, e che bisogna continuare a lottare senza sosta a tale scopo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Fonte: Rodong Sinmun

***

Il 7 marzo, il portavoce del Ministero degli Affari Esteri della RPDC ha pubblicato la seguente dichiarazione:

«Il 5 c.m., il Consiglio di Sicurezza dell’ONU ha tenuto una riunione d’urgenza al termine della quale la Gran Bretagna, la Francia, la Germania, il Belgio e l’Estonia hanno reso pubblica una “dichiarazione comune” denunciante le esercitazioni delle nostre forze armate.

È di pubblico dominio che la Gran Bretagna, la Francia e la Germania ci hanno calunniati per primi su ordine degli Stati Uniti, proferendo insensatezze come la “condanna” per “violazione delle risoluzioni” dell’ONU ogni volta che svolgiamo esercitazioni militari.

Le esercitazioni ordinarie delle nostre forze armate, del tutto uguali a quelle di qualsiasi altro paese del mondo, sono ogni volta criticate da degli strani paesi.

Ciò equivale a dire che dobbiamo rinunciare al nostro diritto all’autodifesa.

È dunque per questa ragione che la Gran Bretagna, la Francia e la Germania trovano da ridire su ogni nostra azione militare.

Se persino le esercitazioni ordinarie degli artiglieri dei lanciamissili sono fatte oggetto della condanna per “violazione delle risoluzioni”, come dovremmo gestire la forza militare degli Stati Uniti e della Corea del Sud e difendere il nostro Stato?

Essi devono formulare le loro richieste proponendo argomentazioni comprensibili per tutte e soprattutto per noi. Se criticano a caso, come adesso, le nostre azioni di autodifesa, ciò significa anzitutto che noi dobbiamo rinunciare alla difesa del nostro Stato.

Il ragionamento illogico e l’ostinazione di questi paesi sono simili a quelli degli Stati Uniti che si mostrano sempre più ostili nei nostri riguardi.

La condotta sconsiderata di questi paesi sotto l’istigazione degli USA scatenerà un’altra reazione importante da parte nostra».

Fonte: Ministero degli Affari Esteri della RPDC

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...