XIII sessione dell’Ufficio Politico del VII Comitato Centrale del PLC

La XIII sessione dell’Ufficio Politico del VII Comitato Centrale del Partito del Lavoro di Corea ha avuto luogo il 7 giugno in presenza di Kim Jong Un, Presidente del PLC, della Commissione Affari di Stato della RPDC e Comandante supremo delle forze armate della RPDC.

Vi hanno preso parte i membri titolari e supplenti dell’UP del CC del PLC.

Vi sono stati invitati come osservatori i vice-primi ministri del Consiglio, alcuni presidenti di Partito delle province, i quadri responsabili dei comitati e dei ministeri.

Su mandato dell’Ufficio Politico, Kim Jong Un ha presieduto la riunione.

La riunione ha proceduto a un dibattito approfondito su alcuni problemi importanti che si pongono per sviluppare ulteriormente l’economia indipendente del paese e migliorare la vita della popolazione.

La riunione ha discusso, nel quadro del primo punto del suo ordine del giorno, delle misure immediate da prendere per sviluppare con lungimiranza l’industria chimica del paese.

Kim Jong Un ha presentato l’orientamento e i metodi da mettere in pratica per ristrutturare l’industria chimica conformemente alle esigenze dell’adattamento alla situazione del paese e della sua modernizzazione e per promuovere il suo sviluppo durevole.

«L’industria chimica, base dell’industria, costituisce il fronte principale dell’economia nazionale», ha sottolineato ancora una volta. Dopo aver definito l’industria chimica e l’industria metallurgica come il doppio pilastro dell’economia indipendente, il nostro Partito ha avanzato l’orientamento di creare l’industria chimica C1 conformemente alla situazione del nostro paese e alla tendenza mondiale dopo il suo VII Congresso e ha intensificato il suo lavoro a tal fine.

Dicendo che la V sessione plenaria del VII Comitato Centrale del PLC ha trattato come nodo dello sviluppo dell’industria chimica i problemi relativi alla creazione dell’industria chimica C1 e della capacità di produzione di fertilizzanti, Kim Jong Un ha espresso il progetto e la volontà d’intraprendere una lotta audace per realizzare l’adattamento dell’insieme dell’industria chimica alla situazione del paese e alla sua modernizzazione.

Alla riunione, il Primo ministro ha presentato il rapporto sull’attività del gruppo scientifico che ha proceduto a un riesame e a un’analisi sulla garanzia scientifica e tecnica della creazione dell’industria summenzionata e della sua efficacia economica, così come sullo stato attuale del settore dell’industria chimica.

La riunione ha discusso serratamente delle misure volte ad aprire una nuova via al progresso dell’industria chimica dopo aver ascoltato opinioni a proposito della creazione dell’industria chimica C1.

Dicendo che il settore dell’industria chimica deve mobilitarsi per primo per promuovere e garantire lo sviluppo dell’economia nazionale, Kim Jong Un ha precisato i compiti immediati per rilanciare l’insieme dell’industria chimica.

«Anzitutto, il settore dell’industria chimica deve ─ha sottolineato─ accordare una priorità assoluta all’aumento della capacità produttiva di fertilizzanti, intensificare questo lavoro e risolvere d’urgenza i problemi scientifici e tecnici che si pongono nella creazione dell’industria dei fertilizzanti potassici basata sulle nostre materie prime».

Kim Jong Un ha chiarito gli orientamenti e gli obiettivi immediati per rilanciare le industrie chimiche esistenti e ha insistito sulla necessità di eseguire con lungimiranza il lavoro volto a esplorare il campo dell’industria chimica.

«Si deve dare un forte impulso ─ha evidenziato─ al perfezionamento delle strutture settoriali dell’industria chimica e alla loro modernizzazione. Deve essere stabilito un sistema di fabbricazione diversificato, che risparmi in energia, manodopera e in risorse e sia propizio all’uso intensifico della tecnica, allo sviluppo e alla creazione, che produca incessantemente e a volontà ogni sorta di articolo chimico ricorrendo a materie prime e materiali del paese. Questo dovrà costituire una nuova struttura settoriale dell’industria chimica adatta alla situazione del nostro paese.

Nel quadro nazionale, si devono rinforzare i ranghi degli scienziati, spingere energicamente la valorizzazione di catalizzatori per l’industria chimica C1 e dotarsi così di una base materiale suscettibile di sviluppare la tecnologia e l’industria in quest’ambito.

Parimenti, ci si deve preparare assiduamente alla formazione di talenti del settore dell’industria chimica e il settore dell’insegnamento deve formare più talenti con un’inclinazione per lo sviluppo e la creazione, dei tecnici pratici».

La riunione ha discusso, nel quadro del secondo punto del suo ordine del giorno, i problemi del momento che si pongono nella garanzia delle condizioni di vita degli abitanti della capitale.

Kim Jong Un si è soffermato in dettaglio sui problemi da risolvere urgentemente per il miglioramento delle condizioni di vita dei pyongyanghesi. Ha insistito sulla necessità per lo Stato di prendere misure rigorose in merito alla garanzia delle condizioni di vita della popolazione, tra cui la costruzione di alloggi.

A tal fine, la riunione ha deliberato su questioni importanti.

Le decisioni sul primo e sul secondo punto sono state adottate all’unanimità da tutti i partecipanti.

Nel quadro del terzo punto all’ordine del giorno, la riunione ha esaminato e ratificato la mozione sulla revisione di alcuni problemi concernenti lo Statuto del Partito, sorti nel lavoro attuale del Partito, e di rifletterli nel progetto di revisione dello Statuto.

Essa ha discusso le questioni organizzative, quarto punto all’ordine del giorno.

Ha eletto Kim Yong Hwan membro supplente dell’UP del CC del Partito.

Ha eletto membri titolari dell’UP del CC del Partito Ko Kil Son, Kim Jong Nam e Song Yong Gon, già membri supplenti, oltre a Ri Jae Nam, Kwon Thae Yong e Kwon Yong Jin; ha eletto membri supplenti Rim Yong Chol, Kang Il Sop, Sin In Yong, Ri Kyong Chon, Kim Ju Sam, Kim Jong Chol, Choe Kwang Jun, Yang Myong Chol, Kim Yong Chol e Pak Man Ho.

La XIII sessione del VII CC del PLC è stata un’occasione importante per consolidare al meglio le basi e il potenziale dell’economia indipendente, conformemente agli imperativi della situazione della nostra rivoluzione, per privilegiare la dignità, i diritti e gli interessi del popolo e accordarvi un’importanza assoluta e aprire una larga via al miglioramento del benessere del popolo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Fonte: DPRK Today

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...