Il compagno Kim Jong Un, stimato Dirigente supremo, ha rivolto un messaggio di felicitazioni ai partecipanti della «Conferenza delle sottosezioni della Chongryon – 2020» (III Conferenza del nuovo periodo di piena prosperità)

Tokyo, Giappone

Ai partecipanti della «Conferenza delle sottosezioni della Chongryon – 2020» (III Conferenza del nuovo periodo di piena prosperità)»

Tengo a rivolgere le mie vive congratulazioni alla Conferenza delle sottosezioni della Chongryon (Associazione generale dei coreani residenti in Giappone) che si apre, attirando la profonda attenzione dell’opinione pubblica interna ed estera e ispirandole grande speranza in un momento segnato dal fulgore della nostra Repubblica, paese potente e invincibile; tengo anche a rivolgere i miei calorosi saluti fraterni ai partecipanti alla conferenza, a tutti i quadri della Chongryon e a tutti i coreani residenti in Giappone.

Le conferenze delle sottosezioni della Chongryon hanno creato una storia e una tradizione gloriose mettendo efficacemente in gioco l’ardore patriottico dei larghi strati sociali dei coreani del Giappone in ogni fase, facendo epoca nello sviluppo del loro movimento, per allargare e consolidare la base di massa della Chongryon, e realizzano delle imprese stupefacenti nell’adempimento dei loro compiti patriottici.

Al mondo vi è una gran quantità di organizzazioni di cittadini d’oltremare, ma la Chongryon è l’unica organizzazione a disporre di ramificazioni fino al livello più basso ovunque risiedano i compatrioti in un paese straniero e a convocare periodicamente delle conferenze solenni dei rappresentanti delle organizzazioni locali dei compatrioti.

I quadri delle sottosezioni della Chongryon, e soprattutto dei loro presidenti, hanno fin qui conseguito successi davvero numerosi per la riunificazione e la prosperità della patria e per lo sviluppo del movimento dei coreani in Giappone onorando i grandi Leader Kim Il Sung e Kim Jong Il in quanto padri della nazione e salvatori.

Le condizioni e la situazione difficili caratterizzate da una repressione e una discriminazione permanenti che attentano alla dignità, agli interessi e alla vita dei compatrioti e li minacciano, hanno sempre sfavorito la pace e la stabilità nella società dei coreani in Giappone. Ma, fortunatamente, si sono sempre trovati parecchi patrioti arditi, pregni dello spirito d’indipendenza nazionale e fieri dei valori nazionali coreani, che hanno permesso alla Chongryon di risplendere oggi come un modello mondiale di organizzazione di compatrioti della diaspora e che il movimento patriottico si sviluppi vigorosamente.

Porgo i miei più sentiti omaggi ai presidenti delle passate generazioni delle sottosezioni e principalmente della prima, che, lungo tutto il periodo che va dall’alba dell’opera patriottica sino ai giorni nostri, hanno fornito delle basi incrollabili alla patria socialista e alla Chongryon con il loro sudore e la loro abnegazione di fedeltà edificando le sottosezioni, organizzazioni di base della Chongryon, e caricandosi sulle spalle i molti fardelli della causa patriottica.

Allo stesso tempo, ringrazio, traducendo l’ardente sentimento d’incoraggiamento del popolo della patria, i responsabili di tutte le organizzazioni di base della Chongryon e tutti i patrioti della diaspora coreana che hanno sempre dimostrato comprensione ai tempi delle difficoltà della nostra patria e della Chongryon e fanno l’impossibile, in maniera disinteressata, per la prosperità della società dei compatrioti e la crescita del movimento dei coreani in Giappone su tutti i piani.

Gli importanti compiti assegnati alla Chongryon, tanto quanto le sfide tenaci alle quali fa fronte la società dei compatrioti, esigono più che mai che siano rivitalizzate nelle loro funzioni e nel loro ruolo le sottosezioni, unità di vita principali dei compatrioti e unità di esecuzione diretta dei compiti patriottici.

La Chongryon deve attenersi permanentemente alle raccomandazioni dei grandi Leader Kim Il Sung e Kim Jong Il sul rafforzamento delle sottosezioni e militare con rinnovata forza per consolidare tutte queste organizzazioni di base, vegliando a che queste servano fedelmente l’opera patriottica.

Si devono trasformare tutte le sezioni della Chongryon in collettivi patriottici che progrediscono, impregnati a fondo del patriottismo di Kim Jong Il e strettamente uniti in un solo pensiero e in una sola volontà.

I quadri delle sottosezioni devono trovare tutti i metodi che possano godere del favore, della riconoscenza e della simpatia dei compatrioti per condurre un’informazione culturale attiva al fine di trasformare tutti i compatrioti in patrioti convinti, muniti della fede nel Juche e di spirito patriottico.

Bisogna rinnovare le sottosezioni, facendo in modo che il più alto numero di compatrioti vi partecipi e vi sia protagonista affinché i compatrioti di tutti gli strati sociali, compresi i commercianti e gli industriali, siano portati ad adempiere alle loro responsabilità e al loro dovere di padroni del movimento e di modelli di patriottismo.

I quadri delle sottosezioni, e soprattutto i loro presidenti, devono dedicarsi anzitutto a seguire fedelmente la linea definita nei riguardi delle masse per guadagnare il più grande numero di compatrioti alla causa patriottica, estendendo e sviluppando così la base di massa della Chongryon.

Si devono trasformare tutte le sottosezioni della Chongryon in collettività impregnate dell’usanza dell’aiuto reciproco e strettamente unite dalla virtù e dall’affetto.

Le sottosezioni devono tendere, in tutte le attività, a rinserrare i loro legami con i compatrioti, essendo tutti i loro quadri chiamati ad applicarsi infaticabilmente a sollevare i compatrioti dalle inquietudini e dalle preoccupazioni che sorgono in loro nelle questioni familiari e nella vita, e a difendere e favorire i loro diritti e i loro interessi al fine di far regnare nelle organizzazioni la consuetudine della devozione incondizionata per i compatrioti.

È necessario soprattutto fare di tutto perché nessuna famiglia di compatrioti abbia a che soffrire per la malattia contagiosa che sconvolge il mondo intero.

Tutte le sottosezioni della Chongryon devono essere rafforzate per servire efficacemente da punto d’appoggio nella salvaguardia dell’identità nazionale.

I loro quadri devono considerare l’insegnamento nazionale come un compito essenziale del movimento dei coreani in Giappone e non risparmiare tempo e sforzi per preparare i figli dei compatrioti a prendere in mano le redini della Chongryon e il testimone dell’amore per il paese e la nazione. Devono condurre energicamente attività sportive e culturali variegate di carattere nazionale, basate sulle scuole coreane.

È necessario condurre un movimento vigoroso a favore della pratica della nostra lingua e della nostra scrittura e della salvaguardia del folklore e delle eccellenti tradizioni della nazione coreana per condurre tutti i nostri compatrioti a vivere degnamente da autentici coreani, con anima coreana.

Tutte le sezioni della Chongryon devono essere trasformate in bastioni dell’amore per il paese e la nazione che contribuiscano in modo particolare alla riunificazione indipendente della patria e all’edificazione di una potenza socialista.

I quadri delle sottosezioni, come tutti i coreani in Giappone, dovranno condividere anche in futuro lo spirito e il passo del popolo della patria ed erigere un più grande monumento alla devozione patriottica sulla sacra via della contribuzione alla ricchezza, alla potenza e alla prosperità della madrepatria.

Tutte le sottosezioni devono dedicarsi a dovere all’unione coi nostri compatrioti non affiliati alla loro organizzazione, per apportare un grande contributo all’opera storica di riunificazione della patria; devono creare un contesto esterno favorevole all’esistenza e allo sviluppo della società dei coreani in Giappone grazie a un lavoro attivo in favore dell’amicizia col popolo giapponese.

Le organizzazioni, i collettivi e le imprese a tutti i livelli, compreso il Comitato Centrale della Chongryon, devono concentrare tutte le loro forze per stimare e rafforzare le loro sottosezioni, tenendo presente che, attualmente, il rafforzamento delle strutture di base è il fattore decisivo del rafforzamento dell’organizzazione della Chongryon e anche il modo per aprire al più presto un nuovo periodo di prosperità del movimento dei coreani in Giappone.

Le organizzazioni e i collettivi a tutti i livelli della Chongryon devono instaurare un sistema di lavoro più progressivo per aiutare le unità di base, rafforzare le fila dei quadri delle sottosezioni e dare un aiuto continuativo ai presidenti di queste ultime affinché svolgano appieno il loro ruolo.

I quadri della Chongryon devono dedicarsi con perseveranza a rilanciare le sezioni arretrate perché tutte le organizzazioni di base risplendano dell’amore per il paese e la nazione grazie al loro dinamismo.

Penso sempre alle organizzazioni di base della Chongryon che resistono ovunque sotto cieli stranieri e non dimentico mai i quadri delle sottosezioni che si spendono altruisticamente nell’ombra. Accorderò loro un aiuto senza riserve e darò prova di massima devozione per una società dei coreani in Giappone fortemente permeata dello spirito del Juche e dell’identità nazionale e per una vita e un avvenire migliori per i nostri compatrioti.

Convinto che la presente conferenza delle sottosezioni della Chongryon sarà una conferenza assai significativa, chiamata a portare a un livello superiore le attività di queste ultime, nonché occasione per un grande slancio del movimento dei modelli di amore per il paese e la nazione, auguro di tutto cuore una piena riuscita dei lavori della conferenza.

Kim Jong Un, Presidente della Commissione Affari di Stato della RPDC

Pyongyang, 1 novembre Juche 109 (2020)

Fonte: Rodong Sinmun

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...