Udienza accordata a giovani volontari nei settori difficili e impegnativi

Il 30 agosto, Kim Jong Un, Segretario generale del Partito del Lavoro di Corea e Presidente della Commissione per gli Affari di Stato della Repubblica Popolare Democratica di Corea, ha ricevuto a colloquio dei giovani che hanno scritto un nuovo capitolo della loro vita recandosi volontariamente nei fronti difficili e impegnativi dell’edificazione del socialismo e ha augurato loro un buon futuro.

È stato accompagnato da Jo Yong Won (membro del Presidium dell’Ufficio Politico e segretario organizzativo del Comitato Centrale del PLC), Ri Il Hwan e Ri Tu Song (rispettivamente segretario e direttore dipartimentale del CC del Partito), e da Mun Chol (presidente del CC dell’Unione della Gioventù Patriottica Socialista).

Kim Jong Un ha stretto la mano a ciascuno dei giovani, apprezzando molto la loro condotta e la loro nobiltà d’animo per essersi impegnati volontariamente nei settori ardui ed estenuanti, ferocemente determinati a far brillare la loro giovinezza da avanguardie dell’epoca della lotta esaltante.

«Sostengo totalmente la nuova svolta che dei giovani finora arretrati hanno compiuto sui fronti più difficili e più duri, profondamente coscienti della benevolenza del Partito materno e del regime socialista che li ha attorniati di sollecitudine e li ha formati, e ne sono molto contento», ha fatto notare.

«Il fatto che l’epoca in cui si persegue una dura lotta per riportare nuove vittorie della rivoluzione ─ ha aggiunto ─ genera un gran numero di giovani che, come voi, rispondono con la loro fedeltà alla chiamata del Partito e della rivoluzione, è una piena dimostrazione del valore del nostro regime socialista e della concezione dei giovani riguardo alla vita e al futuro; è il più grande orgoglio e la più grande ricchezza, per un partito rivoluzionario, avere una truppa d’assalto composta da giovani promettenti che sia sua erede e truppa di riserva degna di fiducia; nulla è paragonabile a un tale orgoglio e a una tale ricchezza».

«Il nostro corpo giovanile deve costituire ovunque nel paese ─ ha insistito ─ una scintilla di combattimento e una scia di fuoco nella grande marcia generale odierna; devono diventare dei giovani eroi che si dedicano instancabilmente alla ricchezza, alla prosperità e al progresso della patria, animati da una vera volontà patriottica».

«Le organizzazioni del Partito e quelle dell’Unione della Gioventù devono prendersi molta cura del lavoro e della vita dei giovani impegnati nelle loro rispettive regioni e unità di lavoro ─ ha sottolineato ─; bisogna servir loro da sostegno morale quando attraversano difficoltà; se avanzano lentamente, si deve aiutarli e guidarli al meglio affinché possano ricevere la miglior consacrazione della vita».

Formulando i suoi migliori auspici agli affidabili giovani che hanno risposto con i loro atti alla chiamata del Partito, forti della loro fiducia nel socialismo, il Segretario generale si è fatto fotografare con loro, pieni di emozione e di gioia illimitata.

Ha espresso la sua speranza e la sua certezza che, custodendo sempre nel cuore la decisione presa sul loro nuovo inizio, tutti i giovani impegnati negli avamposti dell’edificazione del socialismo faranno risplendere la loro preziosa giovinezza con brillanti azioni eroiche e seguiranno fino alla fine il cammino del patriottismo.

Fonte: Rodong Sinmun

Un pensiero su “Udienza accordata a giovani volontari nei settori difficili e impegnativi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...