Raduno a livello centrale e parata civile: Kim Jong Un li onora della sua presenza

In occasione del 110° anniversario della nascita del Presidente Kim Il Sung, si sono svolte il 15 aprile sulla Piazza Kim Il Sung a Pyongyang il raduno a livello centrale e la parata civile della capitale.

Kim Jong Un, Segretario generale del Partito del Lavoro di Corea e Presidente della Commissione per gli Affari di Stato della Repubblica Popolare Democratica di Corea, li ha onorati della sua presenza.

Al suono della musica di benvenuto, Kim Jong Un ha fatto la sua comparsa alla tribuna d’onore della piazza mentre tutti i partecipanti hanno scatenato una tempesta di acclamazioni nei suoi riguardi.

Rispondendo a mano sollevata alle loro acclamazioni entusiastiche, Kim Jong Un ha rivolto i suoi calorosi saluti a tutto il popolo che ha celebrato la Festa del Sole con un ardore politico elevato e con brillanti realizzazioni nel lavoro.

Nella tribuna d’onore hanno preso posto Choe Ryong Hae (membro del Presidium dell’Ufficio Politico del CC del PLC, primo vicepresidente della CAS e presidente del Presidium dell’Assemblea Popolare Suprema della RPDC), Jo Yong Won (membro del Presidium dell’UP e segretario del settore organizzativo del CC), Kim Tok Hun (membro del Presidium dell’UP, vicepresidente della CAS e Primo ministro della RPDC), quadri del Partito e del governo, direttori e vicedirettori dipartimentali del CC, i responsabili del Consiglio di Stato, delle organizzazioni dei lavoratori, dei ministeri e di altri organismi a livello centrale, i quadri esemplari nella realizzazione della politica del Partito e le persone meritevoli, così come i responsabili degli organismi delle forze armate, tra cui Ri Yong Gil, Kwon Yong Jin e Rim Kwang Il.

Al raduno hanno preso parte dei quadri del CC del PLC, quelli dei ministeri e degli altri organismi a livello centrale, ufficiali e soldati dell’Esercito Popolare di Corea e delle Forze della pubblica sicurezza, il personale docente e amministrativo e gli allievi delle scuole rivoluzionarie, quadri degli organismi, delle fabbriche e delle aziende e lavoratori della città di Pyongyang.

Ri Il Hwan, membro dell’UP e segretario del CC del PLC, ha presentato un rapporto intitolato La storia rivoluzionaria del grande compagno Kim Il Sung si perpetuerà attraverso il progresso vittorioso dell’opera jucheana.

Nel suo rapporto, egli ha indicato tra le altre cose:

«La vittoria e la prosperità imperiture della Repubblica Popolare Democratica di Corea, così come la dignità, la gloria e la felicità di cui gode il popolo sarebbero inconcepibili senza la nascita del Presidente Kim Il Sung il 15 aprile 1912. Malgrado l’avvicendarsi delle generazioni, ci siamo profondamente persuasi di questa verità.

Dal momento che possediamo un patrimonio rivoluzionario enciclopedico, sintesi della vita sublime del Presidente Kim Il Sung e del Dirigente Kim Jong Il, e beneficiamo dell’avveduta direzione del CC del Partito con alla testa lo stimato compagno Kim Jong Un, il nostro Stato e il nostro popolo saranno sempre vittoriosi.

È una brillante sintesi di 110 anni della Corea di Kim Il Sung quella per cui il nostro paese dimostrerà la sua forza come paese più potente del mondo incarnando perfettamente l’ideale del suo popolo di fronte a qualsiasi tempesta e prova e conferendo eternamente lustro alle più grandi gesta compiute dal Presidente, generazione dopo generazione, e avanza vigorosamente e invariabilmente lungo il sentiero del Juche da egli lastricato.

Marciamo tutti vigorosamente in avanti per la vittoria dell’opera rivoluzionaria jucheana incominciata da Kim Il Sung e per affrettare l’arrivo del giorno in cui si realizzerà alla perfezione l’ideale del PLC che erige il benessere del popolo a principio supremo delle sue attività».

Dopodiché ha avuto inizio la parata di massa della città di Pyongyang.

Anzitutto ha fatto il suo ingresso sulla piazza la colonna dei portatori della grande bandiera della Repubblica Popolare Democratica di Corea, simbolo del nostro prodigioso Stato.

Allorché la colonna dei portatori delle statue di Kim Il Sung e Kim Jong Il è comparsa sulla piazza, sono stati lanciati dei fuochi d’artificio e un gran numero di palloni aerostatici in caucciù sono saliti in cielo.

La piazza si è immersa in profonde emozioni.

Le colonne della classe operaia, dei ballerini agricoli e altre hanno sfilato a passo vigoroso con panneli recanti varie iscrizioni, tra cui «Il nostro paese socialista creato dal grande Leader Kim Il Sung», «Il leggendario Chollima portato dal Presidente» e «Un viaggio interminabile per il popolo».

Kim Jong Un ha esortato l’affidabile popolo che sostiene con lealtà e spirito rivoluzionario il nostro Partito e il nostro Stato, rispondendo alle sue acclamazioni entusiaste.

Una nutrita colonna di bandiere rosse recanti le scritte «Potenza socialista», «Unità unanime» e «Fiducia in sé» ha adornato la conclusione della parata civile, manifestando la fermezza di spirito del popolo che anticipa nuove vittorie della rivoluzione, con alla testa lo stimato compagno Kim Jong Un e sotto la bandiera del primato del valore del nostro Stato.

Kim Jong Un ha di nuovo salutato cordialmente le masse che lo acclamavano con entusiasmo.

Il raduno a livello centrale e la parata civile della città di Pyongyang consacrati al 110° anniversario della nascita del Presidente Kim Il Sung hanno dato pienamente prova dello spirito e della volontà rivoluzionari del nostro popolo di sostenere con tutte le sue forze la direzione di Kim Jong Un e di realizzare la prosperità globale e lo sviluppo generalizzato del nostro socialismo.

Fonte: Rodong Sinmun

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...