Nuova riunione consultiva dell’Ufficio Politico del CC del Partito del Lavoro di Corea

L’Ufficio Politico del Comitato Centrale del Partito del Lavoro di Corea ha convocato nuovamente il 15 maggio una riunione consultiva volta a deliberare le misure profilattiche.

Kim Jong Un, Segretario generale del PLC, ha presieduto la sessione, cui erano presenti i membri del Presidium e i membri titolari e supplenti dell’UP.

Vi hanno partecipato in qualità di osservatori i funzionari del settore della profilassi d’emergenza dello Stato e il funzionario responsabile del Ministero della Salute Pubblica.

L’UP ha ascoltato il rapporto del Centro Statale della Profilassi d’Emergenza sulla situazione della proliferazione della pandemia al 15 maggio.

La riunione consultiva ha incentrato il dibattito sulla correzione immediata delle deviazioni sorte nella somministrazione dei medicinali, facendo il punto della situazione profilattica generale dello Stato in seguito al passaggio al sistema di profilassi di massima emergenza.

Facendo riferimento alla situazione nazionale nella somministrazione di medicinali, il Segretario generale ha analizzato lo stato attuale in cui non procede bene la messa a disposizione e non si sono ancora smistati i medicinali alle farmacie nonostante l’UP abbia dato l’ordine di emergenza di rinvenire e distribuire immediatamente i medicinali di riserva dello Stato, al fine di controllare rapidamente la situazione di diffusione della pandemia e ha ordinato a tutte le farmacie di restare aperte 24 ore su 24.

Ha criticato severamente l’atteggiamento irresponsabile sul lavoro da parte del Consiglio di Stato e del settore della salute pubblica, affermando che per la comprensione erronea e la mancanza dello spirito di servizio sincero nei confronti del popolo da parte dei funzionari del Consiglio di Stato e del settore della salute pubblica i medicinali distribuiti dallo Stato non arrivano per tempo e debitamente agli abitanti attraverso le farmacie.

Ha indicato che il settore giudiziario e quello fiscale, aventi la missione di garantire legalmente l’esecuzione delle politiche del Partito, non svolgono bene la vigilanza e il controllo legali affinché si implementi rapidamente ed esattamente l’ordine amministrativo sull’approvvigionamento dei medicinali e non rettificano i vari fenomeni negativi sorti nel trattamento e nella vendita dei medicinali, e ha biasimato la trascuratezza e la negligenza professionali del presidente della Procura centrale, il quale non sente alcuna responsabilità né alcun rimorso e non fa nulla.

Ha rivelato alcune deviazioni sorte nel lavoro profilattico e ha adottato le misure pratiche per correggerle quanto prima.

Ha dato l’ordine in qualità di Presidente della Commissione Militare Centrale del PLC di mobilitare le forze del settore della sanità militare dell’Esercito Popolare per stabilizzare immediatamente la distribuzione di medicinali nella capitale.

«Se tutti i funzionari dirigenti compiono ogni sforzo e manifestano appieno la loro capacità e intelligenza, si può prendere l’iniziativa strategica nella guerra antiepidemica», ha sottolineato.

«Non si deve perdonare alcuna lacuna e alcun disguido, mantenendo alte la tensione e la vigilanza nell’acuta battaglia profilattica e operando e comandando in maniera scientifica e minuziosa tutti i lavori» ha indicato, aggiungendo che i funzionari devono dirigere la campagna antiepidemica con un lavoro e dei risultati sostanziali.

Ha discusso i problemi metodologici per implementare con più efficienza le politiche profilattiche sulla base di un’analisi dettagliata sull’attuale situazione epidemica del paese e ha presentato il cammino e la meta della lotta attuale.

Tra gli altri problemi sottoposti alla discussione figurano quello di rafforzare la capacità di controllo amministrativo dello Stato sul lavoro di profilassi emergenziale, quello di mantenere la sicurezza igienica nel trattamento dei medicinali nelle farmacie, quello di elevare ulteriormente il controllo legale sul lavoro antiepidemico e quello di migliorare la capacità di far fronte alla crisi statale.

Immediatamente dopo la conclusione della riunione dell’UP, il Segretario generale ha visitato le farmacie della capitale per familiarizzarsi direttamente con lo stato della distribuzione dei medicinali.

Lo hanno accompagnato Jo Yong Won e Kim Tok Hun (membri del Presidium dell’UP), Choe Kyong Chol (ministro della Salute Pubblica) e i rispettivi quadri dipartimentali del CC del PLC.

In base all’ordine dato dal Segretario generale, i membri titolari e supplenti dell’UP hanno visitato le farmacie della capitale per rendersi conto della situazione.

Il Segretario generale si è recato alle farmacie situate nel municipio di Taedonggang, ove si è informato in dettaglio sullo stato della distribuzione e della vendita dei medicinali.

Egli ha domandato quali medicine si sono somministrate in seguito alla promulgazione del sistema di profilassi di massima emergenza, se i medicinali sono conservati secondo le norme, se le farmacie sono aperte 24 ore su 24, se si consultano coi malati, quali antipiretici e antibiotici vi sono, quali sono le medicine più richieste dai clienti e i loro prezzi.

Ha ribadito l’importanza di correggere il disguido del sistema di distribuzione dei medicinali e di adottare misure veementi relativamente al trasporto di questi ultimi.

«Nessuna farmacia è organizzata in modo abbastanza soddisfacente per adempiere alle proprie funzioni e non vi è altro deposito di medicinali oltre alla vetrina» ha segnalato, criticando la situazione tal per cui le impiegate servono senza indumenti igienici e il problema dell’ambiente sanitario fuori norma.

«La battaglia antivirale odierna è la profilassi per il popolo e la prevenzione epidemica popolare il cui padrone è il popolo stesso» ha sottolineato, e ha ribadito che tutti i funzionari devono servire il popolo con dedizione totale e la decisione di farsi carico della sicurezza e della stabilità della patria e del popolo.

Fonte: KCNA

Un pensiero su “Nuova riunione consultiva dell’Ufficio Politico del CC del Partito del Lavoro di Corea

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...