La RPDC recupera al più presto la pace e la stabilità

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo articolo trasmessoci dall’ambasciata della RPD di Corea a Roma.

***

In seguito all’infiltrazione sul suo territorio del maligno nuovo coronavirus, la Repubblica Popolare Democratica di Corea ha prontamente imposto una chiusura nazionale e presto la pace e la stabilità si sono instaurate, parallelamente al controllo stabile della situazione epidemica. Cos’è che ha reso possibile un recupero così rapido?

Il fattore principale consiste nel fatto che il Partito del Lavoro di Corea al potere si è assunto la responsabilità diretta della guerra antiepidemica.

Il 12 maggio è stata convocata l’VIII sessione dell’Ufficio Politico dell’VIII Comitato Centrale del PLC. Alla riunione, Kim Jong Un, Segretario generale del Partito, ha fatto adottare all’Ufficio Politico una decisione sul passaggio dal sistema di prevenzione epidemica statale al sistema profilattico di massima emergenza.

Dopodiché, ha fatto attuare una serie di provvedimenti per contenere e gestire prontamente la situazione epidemica e mantenere fermamente l’iniziativa strategica nella campagna antiepidemica. Ha presieduto le riunioni consultive dell’Ufficio Politico del 14 e 15 maggio. Il 17 è stata convocata una riunione del Presidium dell’UP e, il 21 e il 29, si sono tenute riunioni consultive dell’UP sotto la sua direzione.

Nei 18 giorni dopo l’applicazione del sistema profilattico di massima emergenza, egli ha diretto sei importanti riunioni per affrontare la crisi, fatto senza precedenti nella storia del PLC, il che dimostra chiaramente quanto immediati e tempestivi sono stati i suoi provvedimenti per le vite e la sicurezza del popolo.

Kim Jong Un ha visitato personalmente le sedi del lavoro antiepidemico, nonostante l’alto rischio, per informarsi sulla situazione e prendere misure corrispondenti, e ha fatto inviare kit medici da parte della sua famiglia a coloro che si trovavano in difficoltà. Anche ciò rimarrà impresso su di una nuova pagina nella storia mondiale del lavoro antiepidemico.

Ha visitato il Centro Statale della Profilassi d’Emergenza per sincerarsi della situazione epidemiologica nazionale e ha adottato provvedimenti per applicare immediatamente e a fondo il contenuto della decisione dell’Ufficio Politico, così da conquistare attivamente e definitivamente la vittoria nella campagna.

Il 15 maggio, poco dopo la riunione consultiva dell’UP, Kim Jong Un ha visitato alcune farmacie nella capitale Pyongyang. Non molto tempo era passato da quando gli impiegati erano guariti dalla malattia. A suo rischio e pericolo, egli si è avvicinato a loro e si è informato dettagliatamente a proposito di come i medicinali venivano distribuiti e immagazzinati, se le farmacie restavano aperte 24 ore su 24, quali tipi di medicinali erano i più richiesti e quanto costavano. Chiese loro anche di dirgli quale ritenevano fosse il miglior metodo di trattamento e come avrebbero visitato qualcuno con la febbre. Quindi ha fatto sì che tutti i funzionari correggessero i difetti nel sistema di distribuzione dei medicinali e adottassero delle misure potenti relativamente al loro trasporto.

Il recupero della stabilità da parte della RPDC attraverso la campagna antiepidemica può essere attribuito anche alla direzione unificata dello Stato, all’unità volontaria di tutto il popolo per mantenersi al passo con esso e alla sua dimostrazione di sensibilità e umanità.

Dalla decretazione della serrata nazionale, il popolo coreano è stato attivo e responsabile nell’attuazione delle misure governative come le sanificazioni e le chiusure.

In base all’ordine speciale della Commissione Militare Centrale del PLC, circa 3000 medici dell’Esercito Popolare di Corea sono stati inviati in centinaia di farmacie a Pyongyang per effettuare il trasporto e la consegna dei medicinali. Costoro non si sono limitati ad aspettare che la gente si recasse alle farmacie ma hanno visitato le loro famiglie a loro carico per fornire i medicinali necessari e cimentarsi attivamente nel trattamento medico, infondendo in loro fiducia e coraggio. Secondo i dati, decine di milioni di medici di oltre 90 branche sono stati inviati a Pyongyang e in altre province soltanto il 24 maggio e, agli inizi di giugno, questa cifra è aumentata a più di 360 milioni da più di 430 branche.

In tutto il Paese circa 500 gruppi mobili antiepidemici e di diagnosi rapida e gruppi di trattamento hanno condotto diagnosi confermative, trasporto e trattamento dei casi e altre tipologie di lavoro antiepidemico. Più di un milione di lavoratori sanitari e insegnanti e studenti delle istituzioni di medicina e attivisti dell’igiene sono stati mobilitati per i trattamenti, gli esami e le sanificazioni.

La sensibilità e l’umanità di aiutarsi e dirigersi vicendevolmente può essere definito come una caratteristica centrale dell’attuale campagna antiepidemica nella RPDC. Molte persone hanno donato medicinali di riserva, denaro e cereali per aiutare le famiglie in difficoltà. Alcuni giovani scolari hanno mandato alle farmacie delle confezioni per medicinali fatte con le loro mani.

Migliaia di ex sanitari in pensione e altri ancora hanno preso parte volontariamente al servizio sanitario. I volontari hanno partecipato altresì al lavoro di stabilizzazione delle vite del popolo. Sono stati organizzati circa 10.000 gruppi mobili di servizio in tutto il paese e più di 160 carri di verdure, alimenti e articoli di uso quotidiano sono stati smistati nei distretti della sola Pyongyang.

Secondo i mass media della RPDC, i casi quotidiani di febbre hanno continuato a diminuire a una media del 6,1% dal 15 maggio, pochi giorni dopo l’imposizione delle chiusure (14 maggio), e alle 18:00 del 9 giugno 4.265.860 persone (il 98,068% del totale dei casi di febbre) sono completamente guarite e 83.980 (1,93%) sono sotto trattamento.

Traduzione di Jean-Claude Martini

Un pensiero su “La RPDC recupera al più presto la pace e la stabilità

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...